L’iPhone 5 è stato smontato in più parti per poterne ammirare i componenti, con un’analisi al microscopio del nuovo processore A6, si è scoperto che è il primo progettato senza le architetture in licenza della ARM.

processore A6

L’immagine è stata pubblicata da AnandTech è mostra il processore con i due core ARMv7, i due canali a bit 32 e tre core grafici per le GPU Power VR SGX 543MP3 che girano su 266 MHz di frequenza.Un potenziamento grafico che va a porsi come una via di mezzo tra i due core dell’Apple A5 montato sull’iPhone 4s e l’Apple A5x, dotato di quattro core grafici SGX543MP4 equipaggiato sul nuovo iPad.

L’A6 è stato prodotto da Samsung con tecnologia costruttiva a 32 nm, con dimensioni ridotte e minore consumo di energia rispetto all’A5, realizzato con tecnologia a 45 nm.

Un grande salto di qualità e di potenza, con miglioramenti alla prestazioni della batteria: voi cosa vi aspettate da questo nuovo iPhone 5?

 

 

 

Tre Core grafici per il nuovo Chip A6

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi