Se vi ricordate, non molto tempo fa in Cina scoppio’ la rivolta degli Apple Store clonati, dei veri e propri negozi con tanto di logo della mela morsicata, che vendevano prodotti sia originali che falsati.

imac clone cinese

Naturalmente l’azienda di Cupertino chiese alle autorità cinesi l’immediata chiusura di questi Store abusivi per evitare di trarre in inganno malcapitati visitatori.

Oggi non parleremo dei negozi, bensì di un’altra clonazione sempre cinese: gli iMac.

iMac, come saprete, è il migliore all-in-one sul mercato ed è quasi impossibile cercare di imitarlo, grazie alle sue potentissime prestazioni.

Sono stati scoperti in Cina dei finti computer marchiati Apple, equipaggiati con schermo da 18 pollici, (contro i 21,5 pollici del modello vero) ma all’interno della confezione c’è un normalissimo pc con le seguenti caratteristiche:

Processore Intel D525 da 1,8 GHz
4 GB di RAM
500 GB di Hard-Disk
Speaker, web-cam e bluetooth

A questo si aggiunge il prezzo di 300$, veramente pochi se pensate che un iMac base da 21,5″ costa circa 1.199,00€.

Come prenderà Apple questa nuova sfida contro la pirateria cinese?

Ecco il clone dell’iMac venduto in Cina
Tag:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi