Un quotidiano del Taiwan, l’Economic Daily News, ha affermato che Apple ha intenzione di introdurre l’aggiornamento dei suoi iMac a Giugno, un po’ più tardi di quanto alcuni avevano inizialmente sperato con il lancio di Ivy Bridge di Intel (e, quindi, di nuovi processori quad core per desktop) programmato per la fine di questo mese.

apple imac
Secondo alcuni degli ultimi rumors, Apple avrebbe intenzione di montare su tali PC all-in-one dei monitor opachi per evitare i riflessi della luce. Tale  rumor affermava anche che l’aggiornamento di tale prodotto sarebbe arrivato alla fine del secondo quarto del 2012 fiscale.

Da valutare però il fatto che l’Economic Daily News non ha alle spalle un gran passato come indovino delle future azioni di Apple. Infatti nel passato del quotidiano vediamo la previsione errata di un iPhone Nano nel 2009, di un iPad da 7 pollici nel 2010 e dell‘iPad con Retina Display a fine 2011. In compenso, a supportare tale rumor c’è How To Arena, come vi abbiamo riportato in un articolo di qualche giorno fa.

Il quotidiano ha poi continuato affermando che l’update dei MacBook Pro arriverebbe invece alla fine di Giugno e che la situazione di Apple sarebbe stata complicata dai ritardi di Intel riguardanti Ivy Bridge. Secondo l’Economic Daily News i MacBook Pro da 15 e 17 pollici arriveranno con un processore quad core, mentre quello da 13 pollici arriverà col dual core. Dual core che, però, Intel comunicò che sarebbe arrivato in ritardo rispetto ai quad core.

Altri rumors recenti avrebbero infatti affermato che la produzione dei MacBook Pro da 15 e 17 pollici sarebbe già iniziata e che, invece, quella dei notebook di fascia alta di Apple da 13 pollici di diagonale non inizierà fino all’inizio di Giugno. Sembrerebbe quindi che Apple abbia intenzione di introdurre i primi due modelli prima che il terzo sia finito.

Rumor: nuovi iMac a Giugno?
Tag:     

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi