Qualche settimana fa, il migliore all-in-one sul mercato è stato aggiornato da Apple. Stiamo parlando dell’iMac 2011, il computer desktop di Apple. Anche se il design è rimasto invariato, al suo interno l’iMac è completamente stato aggiornato, a partire dalla scheda video, fino ai processore Quad-Core Sandy Bridge; da non dimenticare anche l’opzione dell’SSD e la nuova porta Thunderbolt.

Gli iMac 2011 sono il 25% più veloci della precedente generazione e fino al 70% più performanti della versione 2009. Proprio come i Macbook Pro 2011, anche i nuovi iMac presentano la nuova porta Thunderbolt, perfino due nella versione da 27 pollici. Per tutti i nuovi o prossimi clienti, da ricordare che i nuovi iMac seppur più potenti e performanti hanno un prezzo inferiore alla precedente generazione. La recensione a seguire:

Hardware

Per chi cercasse un iMac veloce e per un uso familiare, la versione da 21.5 pollici è la più consigliata. Ovviamente per un uso più intenso, l’iMac 27″ è la macchina più adatta dato che sfoggia un processore Core i5 a 3.1GHz. Presente anche la versione a 3.4GHz Core i7.

In entrambi i casi si ottiene un ottimo processore Quad-Core con 4GB di RAM 1333 MHz DDR3 e 1 TB di Hard Disk SATA 7.200 giri / min. Lo schermo dell’iMac da 27 pollici ha una risoluzione di 2.560 x 1.440 Pixel con tecnologia IPS; presente la scheda grafica AMD Radeon HD 6970M con 1GB di memoria GDDR5. Inoltre, grazie alla doppia porta Thunderbolt nascoste dietro la schiena dell’iMac, gli utenti potranno associare fino a 2 monitor esterni, anche se in teoria fino a quattro grazie ad un accessorio che offre altre 2 porte.

Come abbiamo detto ad inizio articolo, oltre alla nuova velocità e alle nuove porte Thunderbolt c’è poco da dire: il design è lo stesso, lo Slot per le SD è ancora presente, mentre manca ancora il supporto al Blu-Ray.

Una piccola novità riguarda invece la webcam Facetime in alta definizione. Finalmente, Apple ha migliorato la webcam iSight dopo tanti anni.

Performance

Grazie all’ottima configurazione, sia l’iMac da 21.5 pollici che la versione da 27 pollici, permettono di fare qualsiasi cosa si desideri, dal gioco all’editing 3D.  È possibile giocare a Half-Life 2 e Portal 2 a massima risoluzione senza intoppi. Anche guardare film a 1080p non crea rallentamenti o problemi (non lo creava neanche con la versione 2009, figuriamoci con questi potenti processori).

Se siete alla ricerca di punti di riferimento più sintetici, abbiamo registrato con Geekbench un punteggio di 8.465 con l’iMac 27 pollici processore Core i5. Abbiamo inoltre esportato una clip di 30 secondi a 720p con iMovie in 20 secondi e una clip a 1080p in poco meno di 1 minuto.

Conclusioni

Utilizzate Final Cut, Photoshop e altri programmi simili? Entrambi gli iMac fanno al caso vostro, ma un processore più potente come quello della versione da 27 pollici potrebbe farvi lavorare ancora meglio. La scelta (costosa) dell’SSD interno permette di avere una maggiore velocità di caricamento generale. Ottima la porta Thunderbolt (o la doppia porta nella versione 27 pollici) che permette di utilizzare uno o più monitor esterni.

Tuttavia, per una messa più generale di consumatori che volessero passare a Mac, consigliamo la versione base dell’iMac 21.5; ottima, funzionale e potente.

Se siete interessati all’acquisto vi rimandiamo al sito ufficiale Apple.

Recensione iMac 2011