Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Privacy | Apple Rumors
forum apple

Apple: garantire la privacy è d’obbligo

Si vive, oggigiorno, in una realtà in cui la tecnologia rientra in molti degli aspetti quotidiani. Spesso, infatti, è necessario inserire informazioni personali su pagine online, ma non tutte le piattaforme garantiscono la protezione di quest’ultime in egual modo: la Apple si differenzia in questo dalla concorrenza, garantendo una maggiore privacy.

Apple privacy

Spesso, ciò che lascia perplessi gli utenti è che le informazioni inserite nel mondo virtuale possano giungere a parti terze. Benché molte piattaforme utilizzino questi dati a fini statistici, pubblicitari o governativi, la Mela è contraria a questo comportamento e garantisce maggior tutela ai suoi clienti. Questa particolare attenzione di Apple è esposta nel suo Commitment to Customer Privacy.

Apple: disastrosa sulla privacy, lezione da Facebook e Google

Apple è stata accusata recentemente di non dare molta importanza alla sicurezza dei dati personali dei suoi utenti, al contrario di altri colossi come Google, Twitter e Facebook.

Who Has Your Back Apple

Electronic Frontier Foundation ha pubblicato la ricerca “Who has your back?” nella quale si scopre quanto i dati personali degli utenti sono tutelati nei confronti di terzi. Apple riceve una sola stella su 5 disponibili, grazie alla sua partecipazione attiva alla coalizione di avvocati contro la violazione della privacy. Misero impegno visto che non richiede mandato per rilasciare informazioni al Governo, non informa l’utente delle indagini in corso e tanti altri fattori.

Apple ID: allarme privacy, account vulberabili

Stando all’analisi effettuata da The Verge, gli Apple ID sarebbero molto più vulnerabili di quello che si possa credere, consentendo a chiunque di poter accedere al vostro account.

Apple hacker

Una rivelazione che ha fatto preoccupare molti clienti della Mela, i quali credevano di essere al sicuro con l’utilizzo dell’Apple ID (codice univoco) per acquistare contenuti multimediali e non nello store ufficiale. Tutto questo sarebbe possibile semplicemente conoscendo indirizzo email e data di nascita, due informazioni facilmente recuperabili dai vari social network.