Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Mac Rumors | Apple Rumors
forum apple

MacBook: foto sul web di una gigabit WiFi

I rumors di un eventuale Gigabit WiFi sui prossimi Mac erano nell’aria già da qualche tempo. Da qualche giorno, pero’, circolano sul web immagini tratte da un forum, non molto noto, di appassionati del genere.Ritraggono una scheda Broadcom scovata nel sito cinese di VR-Zone.

scheda Broadcom

La scheda Broadcom BCM94360CD pare sia stata prodotta esclusivamente per essere uno dei componenti principali che utilizzerà la Apple, infatti contiene al suo interno il chip BCM4360, che farebbe da supporto a quello standard 802.11AC.

Ancora non è chiaro per quali modelli di Mac la scheda risulterebbe idonea: per i MacBook Pro o per i MacBook Air? Pare che questo dubbio sarà svelato al WWDC del 2013.

Mac di Apple: produzione tutta americana

E’ stato proprio il successore di Steve Jobs, Tim Cook, ad annunciare in una recente intervista, quanto stiamo per comunicarvi.

produzione americana mac

La prossima versione dei pc Mac della Mela sarà prodotta quasi interamente in territorio americano. Una scelta che già si vociferava da tempo, ma della quale non era pervenuta ancora conferma.

Il CEO di Apple ci ha tenuto a precisare che la produzione non indica solo il mero assemblaggio delle componenti, ma la stessa loro provenienza sarà made in USA. Gli stati che faranno parte di questo “gruppo di lavoro” saranno il Texas, la Florida, il Kentuky, l’Arizona e l’Illinois. E’ chiaro che questa scelta costerà alla Mela di più, circa 100 milioni di dollari.

Intel immagina display Retina per i PC nel 2013

Intel immagina che nel 2013 vedremo sui PC, desktop e notebook, quello che vediamo ora sui prodotti di punta Apple, ovvero dei Retina Display, con commenti rilasciati all’Intel Developer Forum a Pechino che affermavano che la compagnia supporterà questi piani con i suoi chip.

rich displays

Più precisamente, Intel prevede che la maggior parte dei tablet e degli smartphone raggiungerà i 300 ppi (traguardo già raggiunto da alcune compagnie per quanto riguarda il secondo campo), mentre i Notebook raggiungeranno una densità pari a circa 250 ppi e i desktop all-in-one arriveranno ai 220 ppi.

2012: Cosa ci dobbiamo aspettare da Apple?

E’ iniziato un nuovo anno, e ho voluto approfittarne per raggruppare i vari rumors riguardanti le novità che ci porterà la società di Cupertino nel 2012.

apple

Il motore grafico motore Unreal Engine 3 arriva anche su Mac

Macbook Pro game

Il motore Unreal Engine 3 aggiunge oggi il supporto allo sviluppo anche su Mac. Gli sviluppatori hanno annunciato che il development kit (UDK) beta, sarà finalmente compatibile con i computer Mac. Ottima notizia per gli amanti del gaming su Mac: ora tutti i giochi sviluppati con questo motore grafico, potranno poi facilmente essere portati sulla piattaforma Mac.

Come dichiarano gli sviluppatori: tutti i giochi che saranno sviluppati con il development kit, potranno girare su Mac OS.

Il motore grafico Unreal Engine 3 ha riscosso enorme successo per quanto riguarda la piattaforma iOS. Il primo gioco che ha sfruttato tale tecnologia è stato Infinity Blade. Lo stesso motore è stato utilizzato anche per la realizzazione di interessanti quanto famosi titoli come Gears of War ed Unteal Tournament 3. Il 2012 si appresta ad essere un anno diverso per gli utenti Mac che aspettano da tempo un integrazione maggiore fra giochi e OS X.

Già nel 2010, Valve aveva rilasciato Steam per Mac, cercando di diminuire il divario fra OS X e Windows nel catalogo dei giochi disponibili. Inoltre anche Apple, col lancio il 6 gennaio del Mac App Store, ha incoraggiato le case a sviluppare giochi anche per Mac OS. il 2012 avrà ora anche la possibilità di puntare sul motore Unreal Engine 3. Che sia davvero l’anno della svolta?

Gioco citato nell’articolo:

Infinity Blade (AppStore Link) Infinity Blade
Sviluppatore: Epic Games, Inc.
Voto: 12+
Prezzo: 6,99 € SCARICA DA APP STORE

Prossimi MacBook con Retina Display?

Non solo iPhone 5 e iPad 3 con Display Retina, ma nel prossimo futuro anche i Mac? Nella giornata odierna, Intel ha svelato la nuova generazione di processori Ivy Bridge, i quali supporteranno una risoluzione di 4096×4096 pixel. Gli analisti dichiarano che i nuovi processori potrebbero aprire la strada alla nascita dei MacBook con Retina Display.macbook pro

I processori, che integreranno una GPU di ultima generazione, forniranno il supporto ad una risoluzione massima di 4096×4096 pixel, potendo così gestire in maniera completa i video 4K QuadHD, standard qualitativo che andrà oltre il Full HD e che sarà supportato da Youtube il prossimo anno. La notizia interessa comunque anche gli appassionati Apple, i quali a breve potrebbero acquistare MacBook e iMac con processori Ivy Bridge e schermo Retina. Questi potrebbero già arrivare nel 2012.

Attualmente il Retina Diplay dell’iPhone, permette di avere 326 ppi, ma in futuro anche i MacBook e gli iMac potrebbero raggiungere questi risultati. Per il momento si tratta solamente di una supposizione, che dovrà essere confermata durante tutto il 2012.

Voi cosa ne pensate di un MacBook Pro con Retina Display?

Intel e Apple: Prossimi MacBook con autonomia oltre le 20 ore?

p

Sono giorni particolari questi per l’uscita, imminente, dell’iPhone di quinta generazione. Questo non toglie che gli altri prodotti debbano subire l’ombra dai continui rumors. Intel ci fornisce oggi uno spunto interessante per parlare delle prossime generazioni di MacBook.

Intel parla del futuro dell’azienda e dei prossimi rapporti col colosso Apple. Dopo qualche screzio tra le due società per i vari ritardi dei processori Sandy Bridge dei MacBook Air e degli attesi Mac Pro, Intel torna a parlare di una partnership con Cupertino.

Intel, azienda leader nella produzione di processori di ultima generazione, ha da poco presentato tramite un evento dedicato la nuova architettura x86, la quale sarà capace di fornire un’autonomia di utilizzo di 24 ore ad ogni singola carica. Il nuovo chip è stato sviluppato con un’architettura innovativa: una tecnologia a 22 nanometri che presenta la particolarità di avere una potenza circa 20 volte inferiore rispetto ai processori attuali.

Questo non significa che le prestazioni a livello di potenza e velocità saranno tralasciate: i nuovi processori saranno ovviamente anche più potenti degli attuali Sandy Bridge e dei futuri Ivy Bridge.

Stiamo comunque parlando di processori che vedranno luce nel 2013, dopo che nel 2012 attenderemo gli Ivy Bridge.

Come precisa Intel però, la nuova architettura di processori potrebbe garantire un’autonomia, nei portatili utrasottili di Apple (MacBook Air), di oltre 20 ore, arrivando anche a 24 ore con una ricarica completa.

Record di vendite Mac nel terzo trimestre 2011?

macbook air

L’aumento delle vendite in Apple non riguardano solamente iPad e iPhone, ma da qualche mese anche Mac. Ad essere ottimista è l’analista Gene Munster, secondo il quale Apple è pronta a battere il proprio record di vendite Mac. Nel terzo trimestre 2011, Apple potrebbe raggiungere quota 4.5 milioni di Mac venduti. Una crescita del 22% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Il precedente record, stupulato ad inizio anno, era di 4.1 milioni di unità. A spingere le vendite di Mac così in alto sono stati alcuni fattori che Apple ha sicuramente tenuto conto.

Il primo riguarda il rilascio del nuovo MacBook Air con porta Thunderbolt e processore Sandy Bridge di tutto rispetto. Secondo l’analista infatti, il 20% delle vendite sono da imputare al portatile ultrasottile di Apple.

Ad aumentare le vendite ci ha pensato anche Lion, il nuovo sistema operativo di Apple installato sui MacBook Air, sugli iMac e nei nuovi potenti Mac Mini.

Il futuro di Apple, grazie a Lion e iCloud, potrebbe quindi non essere solamente incentrato in iPhone e iPad, ma ampliare anche verso i Mac. Certo che, una diminuzione di prezzo globale, potrebbe arricchire ulteriormente la voglia dei clienti di avvicinarsi al mondo OS X e Mac.

Apple pianifica una nuova linea di prodotti Mac?

Il sito Macotakara riporta che Apple ha in programma di introdurre una linea Mac completamente nuova e inedita. Secondo una traduzione approssimativa fornita dalla versione originale giapponese, la nuova presunta linea è stata descritta come “assolutamente differente dai prodotti attuali”. Vi sono ampie possibilità di vedere questa nuova fantomatica linea già entro la fine dell’anno.

Secondo la fonte, rimasta anonima, Apple sembra stia progettando una linea diversa, giovanile e, come sempre, innovativa. Anche se i dettagli sono pochi, questa nuova linea di Mac, sembra essere ben diversa dai Mac prodotti attualmente, con qualche caratteristica che li distinguerà dai Mac attuali. Il sito non è nuovo ad anticipazioni “bomba” e si è già dimostrato fedele durante il lancio dell’iPad 2 e degli attuali Mac con porta thunderbolt.

Il rumors porta a pensare ad una linea di Mac incentrati su iOS, semmai perfino multitouch. Ovviamente questa è solo una supposizione.

Apple pronta al lancio di un Mac a basso costo?

mac economico di Apple

Dopo l’iPhone economico, ecco arrivare il momento dei rumors del Mac economico. Secondo quanto dichiarato (ancora una volta) da 9to5mac, Apple sta preparando in segreto il lancio di una linea Mac economica, che andrebbe a posizionarsi nell’entry level del mercato. Entrando nel particolare, il Mac economico in questione potrebbe trattarsi di un All-in-one e non di un portatile.

L’intenzione sarebbe quella di dedicarlo agli studenti e ad un pubblico che ama acquistare computer senza spendere troppo. Le dimensioni dello schermo potrebbero assestarsi sui 20 pollici.

Il report della fonte continua con le specifiche tecniche. Il nuovo iMac economico potrebbe essere dotato di:

– un processore Dual Core da 3-1 Ghz
– 2 GB di RAM (Lion quindi girerebbe senza grossi problemi)
– 250 Gb di HDD
– scheda grafica AMD Radeon HD 6750M con 256 MB di memoria dedicati
– un design all-in-one senza grosse modifiche estetiche

Secondo la fonte, il lancio è previsto anche a breve, esattamente per il 16 agosto. Niente presentazione, niente evento, solamente un lancio “silenzioso” sullo Store Online.

Secondo 9To5Mac l’iMac economico avrà un prezzo molto basso, al di sotto dei 1000 dollari. In Italia potrebbe essere venduto ad 800 €.