Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Apple 2011 | Apple Rumors
forum apple

UFFICIALE: Apple presenterà iOS 5 e iPhone 5 il 4 ottobre


Finalmente è ufficiale. Confermando le precedenti relazioni, Apple ha rivolto gli inviti ai media per un evento speciale per iPhone che si terrà il prossimo Martedì 4 Ottobre presso l’Auditorium Town Hall, presso la sede centrale a Cupertino, in California. L’evento è programmato per iniziare alle 10:00 AM (ore 19 italiane).

Come viene chiaramente citato nell’immagine, gli inviti per l’evento portano lo slogan “Parliamo di iPhone” e raffigurano le icone di iOS riguardanti il calendario, l’orologio, le mappe e il Telefono.

Apple ha sicuramente in programma di introdurre la sua nuova generazione hardware del melafonino (che si tratti di iPhone 4S, iPhone 5, o entrambi) durante l’evento, e dovrebbe anche essere incluso un aggiornamento minore per la sua linea di iPod (forse nuovo iPod nano e iPod touch). iOS 5 e iCloud sono inoltre tenuti a essere argomento di discussione durante l’evento, mentre altri rapporti hanno indicato che Facebook potrebbe lanciare (finalmente) la propria applicazione per iPad.

Vi annunciamo già da ora che AppleRumors seguirà l’evento in diretta per voi con una consueta pagina dedicato al LIVE, con foto, approfondimenti e ovviamente i vostri commenti.

Negato ad Apple il marchio sul Multitouch

Non è sempre tutto scontato per Apple. Sappiamo che nel 2007, lo schermo multitouch dell’iPhone di prima generazione cambiò radicalmente l’esperienza utente. Da li in avanti, ogni azienda ha provato a emulare la sensibilità del multitouch di Apple, non riuscendoci almeno per il primo anno (ricorderete i primi touch resistivi dei Nokia e dei Samsung…). Apple si trova oggi però a combattere per ricevere la registrazione del marchio Multitouch. La United States Patent and Trademark Office ha negato la registrazione del brevetto.

La risposta è stato alquanto semplice (e ovvia): Apple non può registrare tale marchio perchè troppo generico per essere assegnato ad una singola azienda.

Entrando nel profondo della spiegazione, si capisce come il multitouch sia al momento non solo una tecnologia, bensì una vera e propria azione, tramite la quale l’utente interagisce col device. Si tratta quindi di una generalità eccessiva del termine, che non può, ora come ora, essere registrato.

La decisione lascia l’amaro in bocca ad Apple, che forse, se si fosse mossa con qualche anno di anticipo, avrebbe ricevuto il risultato sperato. Come detto all’inizio, non è sempre tutto scontato per Apple.

IVA 21%: Apple diminuisce i prezzi dello Store Online

nuovi prezzi IVA apple

Sabato 17 settembre, per via dell’introduzione in Italia dell’IVA al 21%, Apple è stata obbligata ad aggiornare i prezzi di tutto l’intero Store Online. Oggi però, notiamo come Apple abbia limato questi prezzi, diminuendoli di circa 1 € in tutto lo Store. In alto potete notare l’immagine con i prezzi limati, mentre a seguire i prezzi che in un primo momento erano stati scelti da Apple:

Come possiamo notare per gli iPhone 4, Apple diminuisce (possiamo dire di tasca sua) il prezzo di 1,50 €. Ora l’iPhone 4 da 16 GB costerà 663 €, mentre la versione da 32 GB 784 €.

L’IVA al 21% ha colpito anche i negozi Retail. All’Apple Store di Bologna, il giorno dell’inaugurazione (17 settembre 2011) i prezzi erano già aumentati.

Classifica dell’utente più soddisfatto, Apple ancora prima

soddisfazione utenti apple

Quali sono i clienti più contenti? Quelli che acquistano i prodotti Apple. Non è la prima volta che Apple raggiunge la prima posizione di questa speciale classifica. Per l’ottava volta, Cupertino si è guadagnata la fiducia dei clienti.

Nella classica della soddisfazione dell’utenza, si vede ancora al primo posto Apple. Il primo sorpasso avvenne ai danni di Dell nel 2003, all’epoca l’azienda che poteva vantare i clienti più soddisfatti. Da quell’anno Apple è stata sempre la società con gli utenti più soddisfatti in assoluto, non cedendo il posto a nessun’altra azienda.

Quest’anno, Apple ha ottenuto un punteggio di 87 su 100, un punto in più ripetto all’anno scorso. A 9 punti di scarto, al secondo posto, è arrivata Hewlett-Packard. Il punteggio di Apple equivale a dire che circa 9 utenti su 10 sono soddisfatti dei prodotti Apple.

Sappiamo come in questi anni Apple abbia puntato allo sviluppo di dispositivi innovativi e che cambiassere il mercato. Prima con gli iPod nel 2001, poi con iPhone nel 2007, con iPad nel 2010 e infine con il Macbook Air nel 2011.

Vi rispecchiate anche voi nei 9 utenti su 10 soddisfatti?

Apple Store Online: Prezzi aumentati per colpa dell’IVA al 21%

iva 21% Apple

Non è una sorpresa: con l’aumentare dell’IVA al 21%, molti dei prodotti di consumo sono destinati ad umentare presto di prezzo. L’aumento, al via oggi, porta inevitabilmente l’aumento dei prezzi di iPhone 4 e di tutti i prodotti Apple. Un aumento di prezzo quindi per entrambi i modelli di iPhone di circa 5 €. L’iPhone 4 da 16 GB, che in precedenza costava 659 €, è ora disponibile a 664,50 €. Anche la versione 32 GB passa dai 779 € ai 785 €.

Non solo aumenti per gli iPhone, ma anche per tutti gli altri prodotti dello Store: iPad, Mac, iPod touche e sofware. Ufficialmente l’IVA al 21% sarà disponibile da oggi.

apple store online IVA 21 %

Il marchio di Apple al secondo posto, sorpasso su Microsoft

In questi ultimi mesi, il marchio della mela morsicata sta ricevendo sempre più pregio, questo grazie ai risultati che ogni trimestre Apple raggiunge con le vendite dei propri prodotti iOS e OS X. Attualmente il marchio di Apple vale 39.3 miliardi di dollari, record mai raggiunto fino ad ora. Il risultato sa di “vittoria” considerando che Apple si è andata a prendere la seconda posizione, facendo svivolare in terza posizione l’arci nemino Microsoft. Il marchio di Apple è cresciuto da un anno all’altro del 33%.

Per determinare il valore dei vari marchi, la società che si è occupata della classifica, ha valutato alcuni parametri finanziari e vendite generali dei prodotti delle aziende. Al primo posto ancora una volta Google, al momento incalzabile con un valore di 48,3 miliardi di dollari.

classifica brand 2011

Come detto, Microsoft si deve accontentare del terzo posto, con un valore pari a 39 miliardi di dollari, un soffio sotto Apple, ma quel poco che basta per assicurare a Cupertino la seconda piazza.

Nella Top Ten troviamo anche l’operatore americano AT&T (7), Coca-Cola (8) e la Bank of America (10). Come possiamo notare nessuna azienda italiana nella parte alta della classifica.

Apple lancio l’account Twitter ufficiale di iBookStore

twitter ibook store

Apple ha intensificato la promozione del suo iBookstore con il lancio di un nuovo account ufficiale su Twitter per tenere aggiornati i “Followers” sulle nuove uscite, offerte speciali e altri dettagli dal negozio. L’account è stato creato a giugno, ma Apple ha appena iniziato a utilizzare l’account per inviare Tweets solamente nella giornata di ioggi.

Con il proprio iBookStore, Apple è attualmente il negozio virtuale di libri più grande al mondo. Apple mantiene aggiornati un certo numero di account di Twitter per fornire aggiornamenti sui nuovi contenuti quali iTunes Store e App Store. L’account iBookstore è stato elencando come account ufficiale.

Ricordiamo che nel futuro di Apple vi è un’integrazione maggiore con i Social Network. Dopo iTunes e l’Apple Store online, che hanno aggiunto l’integrazione con Twitter e Facebook, anche l’iOS 5 integrerà nativamente la piena compatibilità con Twitter.

Potete seguire l’account di @iBookStore e se lo desiderate, anche quello di @AppleRumors_it.

iPad 2 domina il mercato dei Tablet ai danni di Android

ipad 2 gameplay

Il successo dell’iPad 2 è di gran lunga superiore rispetto a qualsiasi altro Tablet in circolazione, compreso l’iPad di prima generazione. Dal primo trimestre del 2011 al secondo, Apple guadagna un ulteriore 2.6%, passando dal 65.7% al 68.3%.

La statistica è stata elaborata da IDC e analizza le unità spedite. I tablet della concorrenza, riferisce la fonte dello studio, stanno perdendo terreno proprio a casua dell’iPad 2 di Apple. Sia l’ingresso del Playbook di RIM, che la svendita a 99 dollari del TouchPad, non hanno smosso il mercato che sembra essere diretto in una sola direzione: iPad 2.
Mentre Apple con l’iPad guadagna circa 3 punti percentuali da inizio anno, il mercato dei Tablet Android passa dal 34% del primo trimestre al 26.8% del secondo, perdendo quasi 8 punti percentuali.

I Tablet Android, come conferma l’autorevole società di ricerche, hanno subito lo strapotere dell’iPad 2, ma non solo. Anche l’ingresso del PlayBook, che ha guadagnato ben il 4.9 % del mercato, ha fatto si che nel secondo trimestre vi sia stato un calo delle quote di Android non indifferente.

Secondo IDC, Apple è destinata a crescere ancora entro la fine dell’anno. Guardando il lungo periodo invece, con l’introduzione di nuovi modelli di Tablet Android, la quota della Mela potrebbe decrescere e raggiungere circa il 50% del mercato; cifra comunque non idifferente considerando che stiamo parlando di un unico dispositivo.

Ottimo comunque sapere che nel complesso, il mercato dei Tablet è cresciuto dell’88,9% rispetto al trimestre precedente e perfino del 303,8% su base annua. Le spedizioni totali del 2011 potrebbero aggirarsi sulle 62.5 milioni di unità. Cambierà qualcosa con l’arrivo dell’iPad 3?

Samsung denuncia Apple in Francia

Ancora una volta Samsung denuncia Apple, questo volta in Francia per la violazione di tre brevetti. Questa volta i dispositivi ad essere coinvolti sono tutti i modelli di iPhone, ad eccezione della prima generazione. Anche gli iPad dotati di connettività cellulare (3G) rientrano nella denuncia di Samsung.  Contemporaneamente alla nuova denuncia, Samsung ha presentato l’appello contro il blocco delle vendite in Germania.

Secondo Samsung, Apple avrebbe  violato tre brevetti relativi alla tecnologia UMTS. La notizia emerge solamente oggi, ma la denuncia era stata preentata dall’azienda careana già nel mese di luglio presso il tribunale di Parigi. Questa volta i brevetti non centrano con i design degli smartphone e dei tablet, bensì con la tecnologia UMTS utilizzata da Cupertino nei dispositivi Apple. La prima udienza è in programma per il mese di dicembre, nella quale Apple cercherà di difendersi dall’accusa. Fonti anonime dichiarano che Cupertino è pronta a difendersi con prove schiaccianti. Attualmente, la battaglia legale tra le due case è sparsa a livello mondiale, si contano cause e denuncie varie in: Francia, Germania, Olanda, Australia, Stati Uniti e Asia.

Da queste cause possiamo capire perchè Apple abbia stipulato accordi con altre case per i componenti dei propri dispositivi dei prossimi anni. Samsung è ormai solamente un peso per Apple e acquistare volumi elevati di componenti non è di gradimento per la società californiana.

Ufficiale: Apple Store Bologna aprirà sabato 17 settembre

orari apple store bologna

L’Apple Store di Bologna aprirà ufficalmente sabato 17 settembre 2011. L’inaugurazione sarà un momento speciale, dato che si tratta del primo Apple Store ad aprire in pieno Centro Storico. Dopo alcune smentite dei giorni passati e alcuni passi falsi compiuti dalla stessa Apple che nella giornata di ieri aveva mostrato e poi ritirato l’immagine con la data di apertura, ora sul sto si leggono chiaramente le informazioni sul prossimo Store ad aprire in Italia.

Lo Store si chiamerà “Via Rizzoli” proprio come la via che lo ospita. Gli orari di apertura (non sappiamo ancora se definitivi) saranno dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 20.00, mentre la domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00.

L’inaugurazione è prevista per le ore 9.00 di questo sabato. Si prevede una folla di circa 2.000 persone. Vedremo se Apple approfitterà anche della presentazione della pedonalizzazione della zona “T” di Bologna, per evitare il traffico delle macchine e allargare la coda anche in strada.

Si tratta dell’ottavo Apple Store italiano, il primo ad essere aperto in un Centro Storico di una città. Lo Store è al momento il più grande d’Italia con due piani dedicati al pubblico e un terzo al magazzino. Come di consueto, ai primi 1.000 visitatori verrà regalata la maglietta originale dello Store.