keynote apple

iWatch: 400$ per innovare il catalogo Apple

Secondo gli ultimi rumors inerenti il primo dispositivo wearable di Apple, iWatch, sembra che i vertici dell’azienda si siano accordati per lanciarlo sul mercato al prezzo di circa 400$. Sebbene l’uscita sia prevista per inizio 2015, il device potrebbe essere presentato anticipatamente il 9 settembre, insieme ad iPhone 6.

iwatch

Inoltre, le indiscrezioni riguardanti il fattore costo per iWatch sostengono che, data la molto probabile presenza di più versioni sul listino, i diversi modelli possano presentarsi con prezzi leggermente ridotti. Per sapere esattamente la cifra ufficiale sembra che basti attendere ancora una settimana, od eventualmente qualche mese, quando il dispositivo verrà proposto al pubblico negli store.

iWatch: il device wearable di Apple avvolto dal mistero

Sebbene gli ultimi rumors sostengano che la presentazione di iWatch, primo orologio intelligente firmato mela morsicata, potrebbe essere stata anticipata da Cupertino insieme ai nuovi iPhone 6, tuttavia se anche ciò fosse vero il dispositivo non potrebbe essere presente sul mercato prima di inizio 2015.

iWatch

Le fonti che fanno riferimento a questo repentino cambio di decisione nel volerlo presentare anticipatamente non identificano esplicitamente il dispositivo come “iWatch”, bensì come “device wearable” in abbinamento ai terminali iOS 8. Ciò naturalmente sembra una conferma della presenza dello smartwatch: da quanto risulta, infatti, Apple non sta lavorando su altri progetti indossabili.

iWatch: presentazione anticipata insieme ad iPhone 6?

Sebbene molti rumors si siano sbilanciati in merito ad un’uscita posticipata del futuro iWatch, oggi ipotizzano che, sebbene sembri che la produzione in massa non sia ancora stata avviata, Cupertino decida di annunciarlo ugualmente al pubblico insieme al suo nuovo smartphone.

iwatch iphone

Le motivazioni che potrebbero spingere la compagnia californiana a tale decisione potrebbero essere che, analogamente a quanto già avvenuto nel 2007 per iPhone e nel 2010 per iPad, si voglia evitare che future indiscrezioni rovinino l’”effetto sorpresa” per i fan e che, in questo modo, gli sviluppatori terzi possano già predisporre app prima che la commercializzazione abbia inizio.

iWatch: possibili accordi con società assicurative

Secondo gli ultimi rumors, sembra che il primo orologio intelligente di casa Apple, iWatch, non sarà un semplice smartwatch. Le indiscrezioni, infatti, riportano che i vertici di Cupertino avrebbero intenzione di accordarsi con varie compagnie assicurative internazionali per quanto riguarda l’utilizzo dell’applicazione “Health”, presente sul dispositivo grazie ad iOS 8.

apple-iwatch

Solamente due giorni fa, si è detto che il dispositivo in questione non potrà uscire entro quest’anno a causa di problemi riscontrati in fase di produzione. Alla luce di queste nuove indiscrezioni, tuttavia, è anche possibile che, sebbene il device sia quasi pronto, non possa essere presentato a causa dei mancati accordi con le compagnie assicurative.

iWatch: uscita nel 2015

Già da tempo, alcuni rumors riguardanti il primo orologio della Mela, iWatch, sostengono che la sua uscita è prevista per il 2015, a causa di alcuni problemi riscontrati in fase di produzione, che non ne permetterebbero un lancio entro questo autunno.

iWatch

A differenza degli altri due dispositivi top gamma previsti entro fine anno (iPhone 6 e iPad Air 2), ad oggi non è trapelata nessun’immagine dello smartwatch in questione dalle catene di montaggio asiatiche, probabile sintomo che la vera produzione del device debba ancora cominciare: se, dunque, il lancio fosse previsto veramente entro questi mesi, sarebbe un vero problema per l’azienda californiana. Da ciò si può probabilmente trarre una conclusione: bisognerà aspettare il prossimo anno per poter riparlare di iWatch, dato che gli stabilimenti di Foxconn non sono ancora pronti per il suo montaggio.

iWatch: ultimi rumors su uscita e caratteristiche

Sebbene non acclamato quanto il suo “compagno” iPhone 6, anche iWatch suscita molta curiosità tra i fan della Mela. Il primo orologio intelligente prodotto da Cupertino è stato ufficialmente annunciato per ottobre, insieme ai nuovi iPad Air 2 iPad Mini 3.

iwatch_concept

Sebbene durante l’estate si sia molto rumoreggiato in merito a questo dispositivo, a differenza di iPhone  e iPad Air 2, sul web non circola al momento alcuna foto di prototipi o di componenti interne. Ad oggi, i fan sanno che esiste, ma rimane ancora un mero progetto tra le carte di Cupertino.

iWatch: a dicembre la presentazione causa ritardi in produzione

Dato il suo carattere misterioso ed incerto (del dispositivo, infatti, si ha solo qualche concept realizzato dai fan della Mela), i rumors e le indiscrezioni sul futuro iWatch, primo smartwatch intelligente di Apple, continuano a rincorrersi senza sosta. Da un po’di tempo sembra che questo dispositivo non uscirà sul mercato prima di dicembre, a causa di alcuni problemi riscontrati nella produzione.

iWatch

Il device in questione dovrebbe basarsi su una versione modificata di iOS 8 ed esser stato pensato per gli appassionati del fitness e della salute. Gli ultimi rumors, tuttavia, non sono molto positivi: i partner dell’azienda californiana starebbero, infatti, riscontrando più problemi del previsto; al momento del lancio sul mercato, dunque,  la disponibilità del prodotto sarà limitata. Inizialmente, l’evento era previsto a settembre in contemporanea ad iPhone 6 da 4.7″: ora, l’ipotesi più probabile slitta a dicembre, insieme al modello da 5.5″.

iWatch: posticipazione della produzione e meno unità richieste da Apple

In seguito all’ultima conferenza finanziaria di TPK Holdings (uno dei fornitori del colosso californiano), è emerso che il primo smartwatch di Cupertino, iWatch, è già in programmazione e che potrebbe giungere nei negozi verso la fine di quest’anno, probabilmente in contemporanea all’iPhone 6 da 5,5″.

iwatch_concept

TPK Holdings ha impiegato molto del tempo disponibile alla conferenza finanziaria per cercare di capire come mai i risultati del terzo trimestre fiscale non rispecchino le aspettative. Quest’azienda si occupa di quegli schermi curvi che utilizzano una particolare tecnologia, la quale sarà molto probabilmente presente sul futuro iWatch.

Apple e Swatch: possibile collaborazione per iWatch?

Da quanto si evince da un report di VentureBeat, la Apple potrebbe aver scelto di collaborare con Swatch e altri produttori per la definizione del suo primo orologio, iWatch, e dei suoi accessori. La dichiarazione emersa sul portale d’informazione sembra basarsi su alcune fonti anonime, apparentemente a conoscenza dei progetti di Cupertino. Si tratta di indiscrezioni in netta controtendenza rispetto a quanto emerso sulla stampa durante gli ultimi mesi, sulla quale si leggeva che il produttore svizzero aveva espresso forti dubbi sull’entrata della Mela nel mercato degli orologi.

swatch_vs_apple

Stando alle fonti, sembra che la Apple abbia intenzione di realizzare molteplici versioni dell’iWatch, così da soddisfare le diverse esigenze dei suoi clienti e poter proporre varie fasce di prezzo. Pare, inoltre, che per raggiungere questo obiettivo l’azienda abbia cercato il supporto e la collaborazione di grandi nomi del settore, quali la già citata Swatch, Timex e molti altri. I rumors parlano di un’intera famiglia di smartwatch, adatti  ad ogni gusto dell’utente.

iWatch: presunta uscita ad ottobre

Stando alle informazioni provenienti dalla Cina, sembra che il lancio sul mercato della prossima novità di Cupertino, iWatch, sia previsto ad ottobre. Il dispositivo verrà prodotto da Quanta Computer e sarà presumibilmente disponibile a 250 dollari.

iwatch

Sebbene si torni a parlare in merito ad iWatch, il primo orologio della Mela che potrebbe apparire il prossimo autunno, questa volta non si tratta né delle possibili caratteristiche tecniche né delle speranze di Steve Wozniak, che ha recentemente dichiarato di puntare molto sulla proposta di Cupertino, in quanto deluso dal rivale Samsung Gear. A svolgere il compito di argomento del giorno è, invece, la data di uscita: sarà a settembre, in concomitanza con iPhone 6, o verso la fine dell’anno?