Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Azioni Apple | Apple Rumors
forum apple

Andamento e quotazione aggiornata delle azioni Apple

Le azioni Apple (AAPL) sono quotate nel segmento tecnologico (NASDAQ) della Borsa americana. Attualmente la capitalizzazione delle azioni di Cupertino è superiore ai 400 miliardi di dollari ed è tra i titoli azionari con il peso maggiore nella Borsa del nuovo continente.

Analisi a cura di PilloleDiBorsa.
Ulteriori segnali operativi anche su altre azioni di Borsa sul sito PilloleDiBorsa.it

apple wallstreet

La quotazione attuale aggiornata delle azioni Apple è di 519,61 $ ed è lontana dai massimi di sempre raggiunti nella giornata del 19 settembre 2012 con un valore di 702,10 Dollari. Teniamo comunque presente che il titolo azionario è stato quotato in Borsa nel 19 dicembre 1980 con un valore appena superiore ai 3 dollari e che la quotazione attuale rimane comunque impressionante in relazione al valore di emissione.

I mercati danno fiducia al keynote di Apple: +1,6% in borsa

Sono numerose le indiscrezioni comparse sul web negli ultimi giorni riguardanti gli iPhone che la Apple dovrebbe presentare al keynote di stasera. Proprio sulla base delle informazioni trapelate, la borsa si rivela ottimista sui risultati delle future vendite.

azioni apple

La Borsa di New York, infatti, riporta il titolo Apple sopra la soglia psicologica dei 500 dollari, grazie a un rialzo dell’1,6%.

Secondo alcuni analisti, questo risultato sarebbe stato incentivato dalle aspettative tecniche riguardanti l’iPhone 5S e dalle caratteristiche del nuovo iOS 7, che porteranno i consumatori a scegliere i prodotti di Cupertino.

Apple: Q1 2013 negativo? la verità questa sera

Potrebbe essere una giornata storica quella che si concluderà oggi, infatti Apple potrebbe annunciare il primo calo di utili dopo 10 anni di ascesa vertiginosa.

Tim Cook

C’è molta attesa tra gli azionisti, che sono pronti a chiedere “la testa” di Tim Cook per cercare una svolta immediata al periodo negativo registrato dallo scorso Settembre ad oggi. In attesa del verdetto di questa sera, il titolo Apple sale in Borsa del 2%, magra consolazione però visto che in 6 mesi ha perso il 40% del suo valore.

Azioni Apple: Wall Street in ribasso, colpa della Mela

In questi giorni che ci avvicinano alla pubblicazione dei bilanci Apple del primo trimestre 2013, l’indice della Mela è in forte ribasso a causa delle vendite inaspettate di azioni.

AAPL Q1 2013

Questo a portato il mercato americano di Wall Street ad un ribasso generale per gli indici più importanti, che si riflette in modo pesante sull’economia a stelle e strisce. Apple dovrà tra poco fare luce sui dati di vendite del Q1 2013, e sono in molti a temere che le vendite siano fortemente al ribasso dopo 10 anni di crescita senza freni.

Crisi economica: profitti Apple +7%, ma Samsung è ancora leader

Apple non è stata scalfita dalla crisi economica che sta investendo il mondo, questo discorso però vale ugualmente per Samsung che si conferma il leader della classifica mondiale.

Apple iPhone Logo

Deloitte ha esaminato la situazione delle 250 società più importanti al mondo, constatando che per l’80% di loro il fatturato è cresciuto nonostante un 2012 avvolto della crisi. In cima alla classifica si conferma per il quinto anno consecutivo, Samsung che ha raccolto 150 miliardi (+6.7%), seguita ovviamente da Apple che registra un +7 percento rispetto allo scorso anno.

Azioni Apple: scuse alla Cina e crollo immediato in Borsa

Apple era stata accusata dai consumatori cinesi, di aver riposto scarsa qualità nei servizi post vendita per i vari iPhone, iPad ecc. causando un certo malumore sul suolo asiatico.

Apple Cina scuse Borsa

Qualche ora fa è arrivata la dichiarazione di scuse da parte di Tim Cook, CEO Apple, che ha chiarito la situazione riguardo i provvedimenti che verranno adottati in Cina per alzare la qualità dei servizi. Questo gesto di “magnanimità” ha però causato, forse casualmente, un forte ribasso delle azioni Apple, che in Borsa non proseguono la striscia positiva registrata negli ultimi tempi.

Azioni Apple contro azioni Samsung

Analisi sulle azioni Apple effettuata dal sito Pillole di Borsa

Sappiamo tutti che uno degli acerrimi nemici di Apple è sicuramente il colosso Samsung. Per capire la salute delle due aziende è naturalmente opportuno confrontare i grafici delle due aziende tramite il confronto con appositi software delle performances delle loro azioni.

azioni apple o azioni samsung

Azioni Apple: il trend di medio periodo con le quotazioni aggiornate è negativo. Le azioni Apple hanno perso l’importante resistenza sita a circa 420 Euro aprendo in gap down con un forte ribasso di circa il 12,30 %. Da quell’apertura in negativo risalente alla metà del mese di gennaio 2013 il grafico è impostato al ribasso ed ogni performance positiva può essere considerata come una buona opportunità per vendere al ribasso.

Il grafico aggiornato delle azioni Apple

Negli ultimi post avevamo visto come le azioni Apple avessero una minor forza relativa rispetto alle altre azioni che compongono gli indici settoriali di Borsa americani.

crollo apple

Questa mancanza di forza si sta acuendo nelle ultime sedute: mentre l’indice Dj di Borsa americano sta macinando massimi su massimi, le azioni Apple stanno disegnando dei massimi e dei minimi descrescenti da manuale. Questo significa che il titolo azionario Apple si trova in un trend negativo e l’inversione di tendenza si avrà solamente al superamento del massimo precedente.

Apple: allarme rosso, i profitti non crescono nel Q2 2013

Primo allarme rosso per Apple che, nella sua storia recente, non ha mai riscontrato un pareggio di bilancio in un trimestre di vendite, cosa accaduta per la prima volta dopo 10 anni nel Q2 2013.

Apple Q2 2013

Un segnale importante che vede Apple incapace di crescere ulteriormente nei confronti di altri produttori, nonostante il mercato hi-tech sia sempre più florido grazie a tablet pc e smartphone. Gli analisi, e non solo, evidenziano questo risultato come il primo segno del “crollo” di Apple sul mercato, a discapito di altri brand.

Apple: tra le accuse dell’UE, vola a Wall Street

Apple, nonostante le accuse dell’Unione Europea, torna a scalare i vertici della Borsa di New York provando magari a fare un primo passo verso la riconquista del margine perso.

Wall Street Apple

Sarà molto difficile recuperare 6 mesi di ribassi continui, l’uscita di nuovi modelli potrebbe però lasciare ad Apple uno spazio di manovra, riportandola ad avere il dominio del settore tecnologico. Il rialzo del 2% circa, registrato alla chiusura di ieri a WS, arriva nonostante il confronto che la società di Cupertino ha intrapreso con l’UE su diversi aspetti burocratici.