Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

iPhone 6: tutto ciò che c'è da sapere | Apple Rumors
forum apple

iPhone 6: tutto ciò che c’è da sapere

Al termine del keynote di presentazione tenutosi ieri al Flint Center di Cupertino, finalmente si sono scoperte tutte le novità che Apple aveva in serbo per i suoi fan: tra queste, la più attesa in assoluto sono stati i due iPhone 6 (il più grande dei quali denominato “iPhone 6 Plus”), usciti dunque contemporaneamente.

iphone-6-plus

“Il più grande ed avanzato iPhone di sempre” è stato realizzato in quattro strati (tra vetro e sensori) e possiede un display Retina HD, dal vetro più forte perché ionizzato. Per quanto riguarda le misure, i rumors avevano ragione nel sostenere che i due nuovi top gamma fossero più sottili : rispetto ai 7,6 mm del 5S, infatti, iPhone 6 ne misura 6,9, mentre il Plus 7,1.

In merito alla risoluzione dello schermo, il modello più piccolo conta 1334 x 750 e 326 ppi, mentre quello più grande 1920 x  1080 e 401 ppi. La modalità Landscape sarà possibile in ogni schermata, compresa la Home, e, grazie ad essa, sul Plus sarà possibile visualizzare più contenuti.

landscape_mode

Per quanto riguarda invece il comparto hardware, per i due iPhone 6 Apple introduce la seconda generazione di chip a 64-bit, dotando gli smartphone del nuovissimo processore A8, il quale garantirà prestazioni di ben 50 volte superiori al primo iPhone e una resa migliore del 25% rispetto al precedente A7. Inoltre, A8 è del 13% più piccolo rispetto all’A7 e possiede un 1 miliardo di transistor a 64 bit e architettura a 20 nanometri.

Inoltre, il co-processore inserito è l’M8 e sono stati apportati notevoli miglioramenti alla batteria: iPhone 6 potrà riprodurre continuamente file musicali per 50 ore, video per 11 ore, così come navigare in rete utilizzando il Wi-Fi, 10 ore in LTE e in 3G, sostenere conversazioni per 14 ore in 3G e durare 10 giorni in standby. Con iPhone 6 Plus, però, le prestazioni sono ancora migliori: 80 ore per la musica, 14 ore per i video, 12 utilizzando il Wi-Fi, l’LTE o il 3G, 24 ore di conversazione in 3G e 16 giorni in standby.

velocità_iphone_6

Buone notizie arrivano anche per gli amanti dei giochi: ci sarà, infatti, un notevole incremento delle prestazioni grazie alle nuove API Metal, che vanno a sostituire l’Open GL. Inoltre, iPhone 6 garantirà ai giochi una risoluzione maggiore addirittura rispetto alle consolle di prossima generazione.

L’LTE viene migliorato a tal punto che potrà supportare oltre 200 nuovi operatori e frequenze e viene introdotto anche il VoLTE (voice over LTE), grazie al quale si potranno effettuare chiamate gratuite verso tutti. Inoltre, il team di Cupertino apporta miglioramenti anche al WiFi, che risulta 3 volte più veloce del predecessore.

Passando alla fotocamera, essa mantiene i classici 8MP e presenta il True Tone Flash; sebbene non abbiano aumentato la risoluzione, comunque a Cupertino hanno deciso di introdurre una nuova tecnologia, il Focus Pixels, che garantisce una qualità fotografica mai vista prima. Inoltre, l’autofocus è stato velocizzato e ridurrà al minimo i disturbi di esposizione.

faster autofocus

In ambito fotografico si trova anche la prima differenza di funzioni tra i due top gamma: il Plus ha, infatti, lo stabilizzatore di immagini, grazie al quale usa il giroscopio per indirizzare la camera verso l’alto, il basso, a destra o a sinistra, in modo che risulti sempre ferma, senza subire i movimenti della mano.

Oltre alle foto, iPhone 6 funziona perfettamente da videocamera: può riprendere video in HD a 1080p, a 30 o 60 fps, mentre gli slow motion a 120 o a 240 fps. La fotocamera frontale viene sostituita con una nuova Face Time HD, presenta nuovi sensori e un’apertura focale di 2.2/f, che cattura l’81% in più di luce.

Infine, per quanto riguarda sempre l’ambito della fotografia, nel software della fotocamera sono presenti alcuni accorgimenti atti a garantire un miglior face detection, sia per le persone vicine che lontane; la modalità Burst di scatto sequenziale è stata migliorata e può scegliere lo scatto migliore.

caratteristiche-fotocamera-iphone-6-plus

I due iPhone 6 saranno entrambi disponibili sul mercato dei Paesi scelti come primo lotto a partire dal 19 settembre (negli Stati Uniti è possibile pre-ordinarli dal 12). Per quanto riguarda i prezzi, per gli utenti americani essi presentano i medesimi costi della precedente generazione: 199$ per il modello da 16 GB, 299$ per quello da 64 GB (la versione da 32 GB è stata eliminata) e 399$ per i nuovi 128 GB, con due anni di contratto.

Naturalmente, il sistema operativo integrato nei due smartphone è il nuovo iOS 8, disponibile a partire dal 17 settembre.

dispositivi-ios-8

Infine, la nuova funzione prevista dai due iPhone 6: la modalità di pagamento NFC, “Apple Pay”. Grazie a questa tecnologia, basterà avvicinare il proprio dispositivo al ricevitore e premere col dito sul tasto Touch ID perché la transazione venga effettuata. Questo metodo è sicuro, in quanto evita il rischio di perdere le carte di credito, il personale alla cassa non riesce a vedere il codice di protezione e, in caso di smarrimento, può essere ritrovato grazie al Find My iPhone.

Questo sistema verrà utilizzato dapprima negli Stati Uniti tramite le carte Visa, MasterCard e American Express. Tra i tanti brand già abilitati si trovano App Store, Sephora, Nike Store, Disney Store, Starbucks e molti altri.

marchi-abilitati-nfc-iphone-6

Categorie: iPhone 6 - Caratteristiche e data d'uscita - Tag: , , ,