Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Riflessione: addio libri di scuola, tablet obbligatori dal prossimo anno | Apple Rumors
forum apple

Riflessione: addio libri di scuola, tablet obbligatori dal prossimo anno

Tra le tante novità di questo Governo Monti, sicuramente una delle legge più discutibili è quella chiamata “Digitalia”, pubblicata recentemente sulla Gazzetta Ufficiale.

Questa legge prevede l’obbligo di utilizzare i tablet nelle scuole al fine di modernizzare e digitalizzare le strutture e le modalità di apprendimento.

Il decreto è il n.179 del 18 ottobre e partirà dall’anno 2013/14 in tutte le scuole superiori, eliminando l’adozione di testi di studio e introducendo i testi digitali e i tablet.

Dal 2014/15 questo provvedimento sarà applicato anche alle scuole primarie e secondarie; secondo il Ministro dell’Istruzione, con questa legge ci sarà un sostanzioso risparmio sui libri di testo per tutte le famiglie, compresi i quaderni  e le varie attrezzature, che ogni anno arrivano a far spendere 649 milioni di euro complessivi.

I dispositivi dovranno essere acquistati dalle famiglie stesse, mentre la scuola dovrà garantire il tablet a quelle più disagiate economicamente, nonchè modernizzare le strutture e mettere a disposizione connessioni wireless, banchi e classi con postazioni di ricarica, ed una rete di oscuramento di alcuni siti e funzioni.

Vi sembra giusto togliere anche i libri ai ragazzi di oggi? Vi sembra giusto far trascorrere 5/6 ore mattutine ai ragazzi davanti ad un tablet, visto che ne trascorrono già abbondanti al pc? Cosa ne pensate?

Favorevoli o contrari?

Categorie: Apple - Tag:
  • Piermanlio37

    Che vi piaccia o no questo é il futuro … Anzi doveva essere così già da qualche anno, un inutile spreco di soldi per comprare tanti libri che continuano a cambiare e che spesso nemmeno vengono utilizzati

    • Ospite

      soprattutto con i libri che sono mattoni per bunker

    • Super_anti

       Sono d’accordo con Piermanlio, signori…
      Il futuro è qui!

  • Ospite

    io lo uso già quest’anno e non uso altro… con Penultime fai tutto quello che prima facevi sui quaderni…

  • anonimoconosciuto

    bah. capisco la comodità per gli studenti di non girare con 10kg sulle spalle (sui costi… beh… i libri digitali ancora sono ben lontani dall’essere economici), ma il fascino – probabilmente parlo da feticista – e l’immediatezza di accesso al sapere del libro sullo scaffale della libreria (dato che, se ci tieni, è più probabile che il libro lo conservi così, piuttosto che conservarlo dentro la memoria di un tablet) secondo me sono indiscutibili.

    riguardo all’uso del tablet come alternativa al quaderno: a forza di usare pc e simili ci siamo dimenticati come si scrive a mano con l’ausilio della penna!

    ps: il governo monti è il peggiore della storia d’italia. e non lo dico certamente per questo decreto!

  • Questa è disinformazione, prima di scrivere un articolo su un decreto legislativo almeno leggetelo!!! http://www.gazzettaufficiale.it/moduli/DL_181012_179.pdf Art. 11, cito dalla gazzetta ufficiale: <> in pratica significa che dal prossimo anno i libri dovranno essere obbligatoriamente reperibili sia in formato digitale o in formato misto cioè digitale e cartaceo. Non c’è scritto da nessuna parte che i libri vengono sostituiti con i tablet!