Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Apple perde causa contro un editore cinese | Apple Rumors
forum apple

Apple perde causa contro un editore cinese

In Cina, Apple è stata coinvolta in una causa contro l’Enciclopedia China Publishing House, con l’accusa di responsabilità oggettiva nella pubblicazione di copie non autorizzate rilevate nell’App Store.

Logo Ufficiale Apple

Il risarcimento iniziale chiesto dall’editore era di 530.000 yuan cinesi, circa 84.200 dollari, mentre il giudice della Second Intermediate People’s Court di Pechino ha deciso che l’azienda di Cupertino dovrà risarcire solo 520.000 yuan, 82.600 dollari.

La causa è iniziata nel 2010 proprio dalla China Publishing House che accusava Apple di aver distribuito copie “pirata” dell’enciclopedia, contenute in alcune applicazioni scaricabili dallo store.

Apple per difendersi ha affermato di non essere coinvolta nello sviluppo di app di terze parti, ma il tribunale l’ha accusata ugualmente, in quanto è comunque l’azienda ad approvare e remunerare le applicazioni dell’Apple Store.

Sicuramente una sentenza del genere non pesa ad un colosso come Apple, abituata a pagare milioni di dollari per cause molto più complesse.

Categorie: Apple - Tag: