Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Ecco il clone dell'iMac venduto in Cina | Apple Rumors
forum apple

Ecco il clone dell’iMac venduto in Cina

Se vi ricordate, non molto tempo fa in Cina scoppio’ la rivolta degli Apple Store clonati, dei veri e propri negozi con tanto di logo della mela morsicata, che vendevano prodotti sia originali che falsati.

imac clone cinese

Naturalmente l’azienda di Cupertino chiese alle autorità cinesi l’immediata chiusura di questi Store abusivi per evitare di trarre in inganno malcapitati visitatori.

Oggi non parleremo dei negozi, bensì di un’altra clonazione sempre cinese: gli iMac.

iMac, come saprete, è il migliore all-in-one sul mercato ed è quasi impossibile cercare di imitarlo, grazie alle sue potentissime prestazioni.

Sono stati scoperti in Cina dei finti computer marchiati Apple, equipaggiati con schermo da 18 pollici, (contro i 21,5 pollici del modello vero) ma all’interno della confezione c’è un normalissimo pc con le seguenti caratteristiche:

Processore Intel D525 da 1,8 GHz
4 GB di RAM
500 GB di Hard-Disk
Speaker, web-cam e bluetooth

A questo si aggiunge il prezzo di 300$, veramente pochi se pensate che un iMac base da 21,5″ costa circa 1.199,00€.

Come prenderà Apple questa nuova sfida contro la pirateria cinese?

Categorie: iMac - Tag:
  • anonimoconosciuto

    bisognerebbe riflettere molto sul fatto che quella che noi chiamiamo pirateria sia solo una questione di brand. effettivamente a volte non ci viene il dubbio che questi che chiamiamo CLONI cinesi, non siano altro che gli stessi che andiamo a comprare noi negli apple store, ma senza (anche se non sempre) la mela morsicata?

    ovviamente non parlo di software, che è quello che realmente fa la differenza.

    • Nikolas Fregni

      ottimo commento! uno dei migliori commenti che abbia mai sentito dire! hai della testa senza dubbio 😉

      • anonimoconosciuto

        contento che tu abbia condiviso. grazie del complimento!

        • Nikolas Fregni

          hai detto una cosa molto vera che molti di quelli che si giudicano “esperti” non lo capiscono ancora! mi sembrava giusto farti i complimenti 🙂

        • Nikolas Fregni

          hai detto una cosa molto vera che molti di quelli che si giudicano “esperti” non lo capiscono ancora! mi sembrava giusto farti i complimenti 🙂

          • @Nicolas Fregni
            Capite tutto tu e chi t’ha preceduto nei commenti.
            Quel costo è così basso per tre motivi:
            1.- Copiare costa molto meno che progettare ex-novo
            2.- Un pc costa molto meno se usi componentistica di quarta fila.
            3.- In Cina se non fai quei prezzi nessuno ti compra nulla

            Per tutto il resto….Non serve scrivere post pieni di scicocchezze degni dei bimbiminkia….

          • Nikolas Fregni

            E’ vero, però non puoi dire che apple come tutte le società, montano sul prodotto un margine di guadagno estremamente elevato! come tutto, del resto eh! quando potrebbe potrebbe essere molto meno! loro acquistano milioni componenti ogni volta ed è chiaro che il prezzo per ogni componente sarà notevolmente ridotto rispetto al singolo, perché le industrie di produzione, fanno grandi sconti alle loro “amiche” multinazionali! logico che loro puntano al maggiore profitto possibile, anch’io farei così quindi non li giudico affatto! però potrebbero guadagnarci comunque abbassando notevolmente i prezzi… ripeto non solo apple! tutte le multinazionali fanno così!

            aggiungo che non c’è bisogno di offendere! se sei nervoso ti sfoghi in altri modi!

          • Davidecremona10

            Sei un grande… Condivido pienamente, anonimoconosciuto ne spara di minchiate, in tutti i post

    • Francesco Solenghi

      Premetto che Apple, che al momento ha un capitale maggiore di tutti gli USA messi insieme, dovrebbe calmierare i suoi prezzi. Potrebbe benissimo guadagnare e tenere alto il capitale pur riducendo del 30% i suoi prezzi. Peró non sono d’accordo con te, é chiaro che non conosci la realtà di un’azienda che produce computers. La differenza tra un iMac e questa roba cinese é abissale. Apple applica ai suoi prodotti severi controlli di qualità, usa materiali ecosostenibili e riciclabili, privi di composti nocivi, senza contare la garanzia e l’assistenza nei suoi store. Fermo restando che, se sai davvero utilizzare un computer, non ne avrai mai bisogno. Uso prodotti Apple da 10 anni..mai uno, dico 1 problema riscontrato. Ed io li massacro. Ho un iMac da 4 anni che non spengo mai e lavora costantemente su editing video e grafico, senza mai un accenno di errore. Non so se sta roba cinese arriverebbe a tale stress..un saluto e informati meglio sulle cose!

  • anonimoconosciuto

    ahahahahahah

    perdonatemi. ho ripescato questo post dopo aver letto la notizia del clone dell’iphone goophone i5. so che è assurdo rispondere ora, dopo 3 mesi. ma del resto, chi mi ha risposto – tra l’altro gratuitamente offendendomi o rivolgendosi a me con un tono presentuoso e arrogante senza aver detto nulla di intelligente che potesse far tollerare approcci simili – l’ha fatto dopo un mese… ecco perchè mi erano sfuggiti questi commenti.

    @yahoo-PPLYXCD4S4GRLZYTRSV3WATE6M:disqus :  non hai capito nulla di ciò che ho detto. se i prodotti alla apple glieli fanno i cinesi, magari i cinesi usano gli stessi materiali, gli stessi pezzi, in alcuni casi per fare dei cloni. chiaramente estetici e di hardware… il software non possono copiarlo, ma lo precisai nel 1° commento!

     
    @790033c1a3bf5572330c9749947d1641:disqus : ahahahah certo che sei proprio minchia se dici “sei un grande” ad uno che mi aveva fatto i complimenti, e che quindi ha condiviso ciò che ho scritto, aggiungendo però che io sparo minchiate in tutti i post…. ahahahah imbecille!

    @ab7c466c6f7e1e8a5c1bddaafa2d853e:disqus : mi dici di informarmi meglio sulle cose senza però argomentare nulla. non è che se dici che lavori coi mac e ti funzionano significa che hai detto qualcosa di rilevanti ai fini del discorso! ciò che ho scritto per diego vale anche per te… se alla foxconn fanno tutti questi gioiellini, nulla di strano che i pezzi vadano a qualche azienda che fa i cloni. forse tu devi informarti su cos’è foxconn e su come funziona il sistema produttivo globale multinazionale (anche prada è prada, ma purtroppo si è scoperto che parte della produzione era affidata a manovalanza cinese illegale). ribadisco… il software fa la differenza. poi io non ho la certezza, dico solo che il dubbio ovviamente mi viene. del resto anche i prodotti apple si crepano (vedi i macbook in policarbonato) o hanno grossi problemi di surriscaldamento (beh… praticamente quasi tutti i prodotti mac). che poi mi dici informati senza che tu abbia mai provato un clone cinese, senza averne mai testato l’affidabilità (io non l’ho fatto, e a differenza tua non dico ad un altro, in maniera stupida, senza dar prova di sapere, senza argomentazioni valide, “informati”) è veramente assurdo. ma ripeto. sarebbe comunque un paragone folle, dato che non vi sarebbe la stessa ottimizzazione e lo stesso software del prodotto marchiato apple.
    bah, c’è gente veramente presuntuosa senza avere le basi per esserlo!

    io non dico che il brand non fa la differenza. è un dato di fatto che prodotti con una marca famosa sono più affidabili di quelli sconosciuti.
    ma dico che a volte bisogna ragionare se effettivamente il brand, SEMPRE, è sinonimo di qualità superiore rispetto a ciò che non è il prodotto di una multinazionale!
    la nike ha iniziato a importare scarpe che erano fatte dai giapponesi. poi decise di produrle da se sfruttando i bambini thailandesi. eppure le nike sono le nike! e siamo veramente convinti che i bambini sottopagati in stato di schiavitù siano sinonimo di controllo qualità? io non ci giurerei. come vale per una (ho fatto l’esempio più pratico, potrei farne altre) può valere per tante altre!