Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Gene Munster commenta la futura televisione Apple | Apple Rumors
forum apple

Gene Munster commenta la futura televisione Apple

Gene Munster, analista di Piper Jaffray, spicca senza dubbio per essere il più fermo sostenitore di una possibile televisione Apple, “miticamente” chiamata iTV (anche se sappiamo che, per questioni legali, questo nome non potrà essere usato), e oggi ha rilasciato affermazioni sul suo pensiero riguardo questo possibile progetto Apple.

itv

Mentre gli occhi della maggior parte degli utenti sono fissati sulla presentazione dell’iPad 3, ufficializzata per il 7 Marzo, gli appassionati incrociano le dita sperando di poter presto vedere una Apple TV aggiornata con un uscita video a 1080p e un processore più veloce. Tale speranza sarebbe fondata anche sul fatto che l’attuale Apple TV sta lentamente sparendo dagli scaffali dei vari negozi.

Nonostante questi due fattori, Munster si è soffermato su come potrebbe essere una televisione marchiata Apple nell’intervista fattagli ieri da Bloomberg Radio. Munster scommette che Apple lancerà tale prodotto quest’anno, puntando su una previsione della disponibilità per l’Autunno. Secondo lui, vorrete comprarla tutti perchè:

Sarà la cosa più grande nell’elettronica di consumo dalla messa in vendita dello smartphone.

Dal punto di vista del design, la iTV sarà diversa dalle normali televisioni: “Immaginate un foglio di vetro – nessun bordo”. Per quanto riguarda l’interfaccia, presenterà, a detta dell’analista, controlli vocali e contenuti scaricabili da iTunes e sincronizzabili con iCloud.

Munster continua affermando che sarà possibile sia navigare in maniera tradizionale, utilizzando un telecomando, sia fare zapping utilizzando i controlli vocali. Questa navigazione a due modalità sarebbe, secondo Munster, “il codice che Steve Jobs dice di aver craccato nella sua biografia“. Jobs infatti affermava che gli mancava solo di “craccare questo codice” per creare fra la iTV e le normali televisioni il divario che c’è stato fra un qualsiasi lettore musicale e il primo iPod e fra un qualsiasi telefono cellulare ed il primo iPhone.

Categorie: Apple TV - Tag: