Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Warner Music resta a galla grazie ai servizi di iTunes | Apple Rumors
forum apple

Warner Music resta a galla grazie ai servizi di iTunes

Il mercato della musica è da qualche anno in affanno per ciò che riguarda la sostenibilità tra ricavi e spese, la crisi sta colpendo anche l’industria musicale che deve fare i conti con il problema della pirateria che intacca fortemente i guadagni del settore.

 warner music iTunes

Questa situazione, unita all’immobilità delle grandi major discografiche hanno portato numerose case a chiudere, ad accorparsi o viaggiare su bilanci in rosso sperando che in qualche modo il settore vada a riprendersi e a ripristinare le perdite.

Dalle ultime notizie circolate in rete sembra ci sia qualche segnale di speranza, infatti, Warner Music uno dei maggiori colossi discografici presenti sul mercato, ha ottenutolo scorso anno, un bilancio di entrate che si attestano sugli stessi livelli del precedente anno, ed ottenere un risultato uguale all’anno prima è già un segnale incoraggiante.

Warner Music ha chiuso il 2011 con un fatturato di 708 milioni di dollari, di questo totale il 28% è costituito da entrate da piattaforme digitali, la cui maggiore voce è rappresentata da iTunes.

Il negozio musicale delle Mela ha contribuito in gran parte ai 205 milioni di dollari portati come incasso a Warner, un incremento percentuale di 17 punti rispetto al 2010.

Un’altra fonte significativa è derivata dallo streaming di contenuti, che incassa una cifra ancora bassa, di 15 milioni di dollari, ma che ha ottenuto un incremento del 36 % rispetto all’anno prima e rappresenta una fonte di guadagno in aumento per l’azienda.

Questi risultati derivano anche dalla chiusura di siti pirata come Napster ed altri che hanno dirottato gli utenti ad un tipo di download illegale di contenuti streaming.

Categorie: iTunes - Tag: