Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Nuove lingue in arrivo per Siri: Russo, Giapponese e Cinese | Apple Rumors
forum apple

Nuove lingue in arrivo per Siri: Russo, Giapponese e Cinese

Quasi tutti ormai conoscerete o avrete sentito parlare di Siri, l’assistente vocale di Apple introdotto lo scorso ottobre contemporaneamente al rilascio del nuovo iPhone 4S e che da subito, ha stupito per le novità introdotte per quanto riguarda il controllo vocale dei propri dispositivi.

Siri assistente vocali iPhone

Essendo stato rilasciato in versione beta, Siri supporta al momento solo la lingua inglese, francese e tedesca, ma Apple aveva da subito sottolineato che nuove lingue sarebbero state supportate nel corso del 2012.

Ora pare che Siri stia studiando intensamente tre nuove lingue che potrebbero essere introdotte nel prossimo mese di marzo:  il russo, giapponese e cinese.

Il team di sviluppo interno di Apple sta lavorando sodo per rendere Siri compatibile con altre tre lingue che verrebbero implementate nel corso del mese di marzo e  che molto probabilmente arriveranno in contemporanea con il rilascio del nuovo firmware 5.1, attualmente in fase di beta testing dagli sviluppatori, e che secondo le ultime indiscrezioni potrebbe essere rilasciato nella sua versione definitiva all’inizio del mese, precisamente il 9 marzo.

Oltre alle tre nuove lingue: russo, giapponese e cinese, potrebbero anche essere introdotte delle novità relative alla parte grafica dell’interfaccia usata dall’assistente vocale, o altre piccole migliorie.

Per gli utenti italiani c’è ancora da aspettare, la nostra lingua, almeno per il momento, non verrà introdotta su Siri, dovremo attendere i prossimi aggiornamenti nel corso di questo 2012.

Categorie: Apple - Tag:
  • Maury

    l’italiano non viene proprio considerato……che fregatura