Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Adobe incolpa Apple per la decisione riguardo Flash | Apple Rumors
forum apple

Adobe incolpa Apple per la decisione riguardo Flash

Vi avevamo parlato qualche giorno fa della decisione di Adobe di fermare lo sviluppo di Flash per i dispositivi mobili, favorendo il diffondersi di HTML5: solo Android riceverà il supporto, con bugfix ed aggiornamenti vari.

adobe-flash-player-icon

Insomma questa sarebbe l’ultima vittoria di Steve Jobs, ma la lotta che ha avuto come protagonisti Adobe ed Apple continua perchè Mike Chambers, Principal Product Manager della piattaforma Flash, ha pubblicato un comunicato sul suo blog.

Quì spiega il perché di tale decisione: la società ha infatti compreso che la piattaforma mobile di Flash non avrebbe mai raggiunto la diffusione di quella per desktop per via della frammentazione del mercato mobile, ma sopratutto a causa di Apple che sul suo iOS non ha permesso l’inserimento del Flash Player all’interno del browser.

Mike Chamebers inoltre afferma che “Qualsiasi cosa potessimo fare, Flash Player non sarebbe stato disponibile su iOS di Apple in nessun momento del futuro prossimo” e che i miglioramenti portati da HTML5 non sono pochi, ma sottolinea il fatto che Adobe abbia cercato di portare Flash al suo stesso livello, anche se non ci sono riusciti.

Si scaglia poi contro gli App Store in generale poiché a causa loro gli utenti non cercano applicazioni e quant’altro attraverso il browser, ammetterò però l’errore di Adobe di aver fornito meno delle risorse necessarie allo sviluppo di Flash:

“Per ogni nuovo dispositivo, browser o sistema operativo rilasciato, le risorse avrebbero dovuto sviluppare, testare e supportare il Flash Player. È un qualcosa di non scalabile o sostenibile.”

Insomma Chambers, anche se attacca un po’ chi non ha voluto supportare Flash coi suoi dispositivi (Apple e Microsoft) ammette gli errori fatti dalla società. Insomma anche stavolta Steve Jobs aveva visto lontano, ma chi sa che questa presa di coscienza non porti Adobe a rivoluzionare Flash. Staremo a vedere, ma al momento sembra che anche Adobe stia puntando su HTML 5.

Categorie: Default - Tag: ,