Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Steve Jobs si dimette da CEO, ora è il turno di Tim Cook | Apple Rumors
forum apple

Steve Jobs si dimette da CEO, ora è il turno di Tim Cook

Steve jobs no CEO

Dopo la notizia di questa notte, pubblicate in maniera veloce sul Blog, andiamo a conoscere meglio la situazione. Ovviamente stiamo parlando di Steve Jobs, il quale da oggi non farà più parte di Apple come CEO

Steve Jobs si è dimesso come amministratore delegato di Apple in una lettera al consiglio di amministrazione di Apple. Nella sua lettera, Steve chiede di rimanere presidente del consiglio e nomina Tim Cook come suo successore. Il consiglio ha approvato queste richieste, con effetto immediato. Da quello che percepiamo, Steve Jobs continuerà ad essere coinvolto nelle strategie dell’aziende come una specie di “consulente”, a Tim Cook invece, già in passato CEO quando Steve Jobs era mancato per problemi di salute, ora il compito di gestire l’intero apparato.

Inizia quindi una nuova era. Non che Apple sia fallita o che il lavoro possa subire conseguenze, ma la figura di Steve Jobs come CEO, il migliore negli ultimi anni, dava quel qualcosa in più di inspiegabile. Ad ogni lancio di un nuovo prodotto, Steve Jobs sapeva far appassionare il pubblico. In Apple è stato lui il personaggio della ripresa dell’azienda, e non scordiamo che fu proprio lui a fondarla assieme all’amico Steve Wozniak.

Il Consiglio ha comunque piena fiducia in Tim e ritiene che sia la persona giusta per prendere lo “scettro” di CEO. Tim Cook è da 13 anni al servizio di Apple. Gli anni trascorsi nell’azienda sono stati caratterizzati da prestazioni eccezionali, dimostrando notevole talento; ora dovrà “solo” confermarsi.

Le azioni di Apple sono state messe in pausa per circa 35 minuti quando erano a quota 375,56 dollari. Alla ripresa vi è stato fin da subito un calo del 5%, passando a 351 dollari.

Categorie: AppleFeatured - Tag: ,