Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Microsoft svela il proprio App Store, come la prenderà Apple? | Apple Rumors
forum apple

Microsoft svela il proprio App Store, come la prenderà Apple?

Microsoft app store

Pronti per un altra battaglia legale? Scherzi apparte, Microsoft potrebbe ben presto ritrovarsi con gli avvocati Apple sul collo. La società di Redmond non sembra preoccuparsi dell’uso del termine “App Store“. La futura versione di Windows avrà il suo App Store e a dimostrarlo è un video ufficiale. Già in precedenza però, Apple aveva espresso pubblicamente che il termine App Store appartenesse di fatto all’azienda di Cupertino, dato che il brand è ormai associato al grande negozio virtuale presente in iPad e iPhone.

In un video pubblicato sul blog di Steven Sinosky, appare la prossima grafica di Windows, con l’inconfondibile App Store, negozio virtuale che consentirà agli utenti di scaricare applicazioni e giochi, proprio come accade sull’App Store di Apple..

Un video che sicuramente alzerà ulteriori polveroni sul brand “App Store”. Secondo voi chi ha ragione?. Il video indagato è presente dopo il salto.

Categorie: app store - Tag: ,
  • Anonimo

    Beh secondo me quando uno ha un brand ha un brand.. ragazzi cavolo un po’ di inventiva ce l’abbiamo? bisogna proprio infilarsi in palesi casini? (che tra l’altro costano soldi a loro..)

    • IFanApple

      Se Apple l’avesse chiamato “ahduiehigfdiuegw”, anche Microsoft l’avrebbe chiamato “ahduiehigfdiuegw”… inventiva zero, solo a copiare

      • Anonimo

        ma anche no! App store è come dire salumeria. Puoi mai chiamare un negozio di applicazioni non app store? Fanno benissimo tutti a chiamarli tutti app store. Apple non può vantarsi di aver chiamato un engozio di applicazioni app store! E’ ridicola proprio sta apple. Ed infatti le cause le perde tutte ci scommetto. Contro amazon ha già perso ad esempio. A seguire quella contro samsung.

        • Giacomo90

          Giustissimo ragionamento, ma soffermandoti sul tuo esempio ecco quanto ne segue. Se io oggi aprissi la “salumeria salame” e questa salumeria fa un successo tale che mi fa guadagnare milioni e ne apro 20 in tutt’Italia… un altro potrebbe chiamarla così? Ass no! eppure sono due paroli comuni, proprio come App Store, ma utilizzate per primi da Apple per ricordare lo Store… ergo il tuo ragionamento non sta in piedi

          • Anonimo

            Il mio ragionamento sta perfettamente in piedi, è il tuo esempio che non calza affatto. Salumeria salame è un brand eventualmente ma app store no! Salumeria è la tipologia di negozio il brand è salumeria salame. Apple app store è il brand, app store è il termine generico. App store è la traduzione inglese di negozio di applicazioni. Io che apro un altro negozio di applicazioni come dovrei chiamarlo? Google l’ha chiamato market, microsoft prima lo aveva chiamato marketplace, ma google non è stata citata da microsoft. Suvvia sono cause del cavolo e vengono perse al 100%! Amazon ha già vinto a riguardo contro apple. Amazon l’ha chiamato amazon app store. Cioè negozio di app di amazon. Non vedo alcuna copia…

          • Giulioca80

            No mi dispiace ma secondo me ti sbagli. Non è quanto significa App Store, ma è il fatto che “App Store” è associato ad Apple. Prendi 100 persone e quando dici “App Store” dimmi a chi fanno riferimento.. ad Apple, credo proprio tutte e 100 (a meno che non ci sei tu in mezzo). Il tuo ragionamento fila, nessuno dice di no: in effetti come lo potrei chiamare il mio Store di applicazioni? App Store ovvio. Amzon almeno ci ha messo “Amazon” e anche sul logo è così. 

            Vedremo Microsoft cosa farà. MarketPlace e Android Market invece sono due nomi differenti. Infine, per confermare la mia teoria, scrivi su Internet “App Store” a metà pagina c’è WikiPedia… e fa riferimento esplicito ad Apple. Ho provato a scrivere Salumeria ma… non c’è nessun riferimento a qualche azienda in particolare.

          • Anonimo

            Ti è chiaro che Wikipedia è scritta dagli utenti e quindi non fa testo vero? Apple sbaglia e perde le cause perché pretende nessuno usi il termine app store invece amazon l’ha fatto ed ha vinto. Quindi chi giuridicamente ha ragione già si sa. È ovvio che se scrivi salumeria non esce un brevetto, non si può in Italia brevettare un termine cosi generico! Ma ripeto Apple la causa contro amazzoni l’ha persa in usa. Inoltre cosa c’emtra il logo? Nessuno usa il logo Apple figuriamoci!

          • Giulioca80

            Non è scritta dagli utenti, gli utenti non sanno quanto share ha fatto la puntata di smalville andata in onda in america, eppure su Wikipedia c’è. È integrata dagli utenti, ma ci sono redattori molti più esperti di me e di te che non scriverebbero cagate. Da quello che So, Microsoft vuole chiamarlo “App Store” e neanche Microsoft App Store… ma ti sembra normale? A me, perdonami, ma no… non lo trovo giusto nei confronti di un’azienda che ha inventato, appunto, l’App Store. 

            Comunque, per metterre i pallini sulle i, io ho un galaxy S2, e mi trovo benissimo, molto meglio di iPhone 4 che ho venduto, ma non ho la mente bacata come i fan android o i fan Apple, sono obiettivo e do il merito all’azienda di Steve Jobs di tutto quello che ha fatto. Se l’iPhone non usciva nel 2007, io ora non avrei in mano il Galaxy S 2, te lo assicuro. 

          • Anonimo

            si che è scritta dagli utenti! Non è la bibbia…per caso sei di quelli che al liceo scopiazzavano le ricerchine da wikipedia senza manco leggerle? No perchè lo sanno tutti che wikipedia è piena di errori, inesattezze e bozze da correggere. Gli utenti sanno benissimo quanto share ha fatto qualunque programma italiano, americano, giapponese o uzbeco! Sono dati auditel (in italia) di dominio pubblico, pubblicati su siti internet fatti apposta per monitorare lo share…microsoft non è stupida non lo chiamerà app store, ma microsoft app store, o magari in maniera ancora diversa…di sicuro non app store è sicuro questo! Apple cmq non ha inventato app store, ha chiamato il suo negozio di app “app store” il che è scontato se vogliamo. Domani aprirò una pizzeria e la chiamo pizzeria….non pizzeria bella napoli, ma solo pizzeria, poi passo all’ufficio brevetti e brevetto il termine pizzeria, così chiunque in Italia aprirà una pizzeria dovrà pagarmi o rimuovere il nome…scommettiamo che mi rinchiudono in manicomio se faccio una cosa del genere??? Apple le perderà tutte le cause facendo così…amazon è solo la prima di una lunga serie di cause perse…
            “Se l’iPhone non usciva nel 2007, io ora non avrei in mano il Galaxy S 2, te lo assicuro.”

            con i se e con i ma non si fa la storia lo sai questo? Quindi tanto puoi avere ragione, tanto puoi avere torto, non lo sapremo mai…

    • Anonimo

      appstore non è un brand. Se chiamo un telefono “telefono” non posso brevettare quel nome perchè è troppo generico. In usa forse si potrà fare che di legge non ne capiscono molto, ma in europa ciò è escluso. Chiamare un negozio virtuale di applicazioni app store è come chiamare una salumeria “salumeria” e poi pretendere che le altre salumerie si debbano inventare altri nomi perchè io apple ho brevettato il termine! E’ da pazzi accettare solo l’idea di un simile brevetto.

      • Anonimo

        Ascolta caro 2dipicche, invece di rispondere a me che sono un diciottenne e ne capisco poco, infatti sopra ho proprio sbagliato a esprimere il concetto che volevo dire, rispondi a quello che ti ha scritto Giacomo90 che è ESATTAMENTE quello che volevo dire, potrai illuminarci con un’altra delle tue esaurienti spiegazioni 🙂

        • Anonimo

          l’ho già risposto infatti.

      • Avv Lorenzofabbri

        Potresti illustrarci le tue conoscenze della legge statunitense, e magari argomentare sul perché in USA di diritto ne capiscono poco? Ah, già che ci sei potresti pure indicarci le tue conoscenze sul diritto europeo in tema di proprietà intellettuale?
        Immaginando tu sia un professore universitario, o un avvocato specializzato, o addirittura in Giudice, vorrei abbeverarmi da cotanto pozzo di scienza giuridica.

        • Anonimo

          potrei ma non voglio 🙂 Sono cose di dominio pubblico, basta leggere un minimo i giornali (stranieri possibilmente) e fare ricerche su internet (in inglese possibilmente). Perchè toglierle tutto lo sfizio caro avvocato? L’aspetto più appagante dell’acculturarsi è il fai da te, glielo consiglio vivamente caro avvocato!

          • Tiz

            ma sei asino o cosa? Primo: “app store” è un marchio registrato. Puoi essere d’accordo o no, ma se qualcuno lo usa a sproposito è un fuori legge.
            Secondo: non è un termine generico che indica “negozio di applicazioni”. Quello sarebbe “application store”. Che qualcuno potrebbe usare, ma nessuno lo fa perché il nome non è associato al successo dello store Apple. 
            Terzo: Se comunque a qualcuno fosse concesso di registrare il termine “application store” allora sarebbe giusto che nessun altro lo usasse in modo inappropriato.  

          • Anonimo

            ma sei demente o cosa? app store è registrato in america dove tutto si può registrare. Ma le cause le perdi. Amazon gli ha già dato una bella batosta, il market amazon android sai come si chiama? Amazon app store! 1-0 per amazon palla al centro 😀
            Seconda cosa: app store è negozio di app in italiano quindi è generico eccome! App è l’abbreviazione di application. Questo è tutto. Quindi non è un marchio registrabile, poi se a suon di tangenti e soldi lo hanno potuto registrare in usa, non significa che i giudici americani gli diano ragione, ed infatti amazon li ha già purgati per bene proprio in usa 🙂
            Il concetto è che non è registrabile un nome generico, app store è come macelleria, se vado all’ufficio brevetti e voglio registrare macelleria qui in italia e pretendo i diritti se altri chiamano il proprio negozio macelleria, mi ridono in faccia giustamente. Questo è tutto, è facile da capire, se ti impegni puoi farcela anche tu!

          • Tiz

            Ok, ho avuto la conferma. Sei un un asino.

          • Anonimo

            ahahahah ok ho avuto io la conferma. Non capisci un caxxo 🙂

          • iFan

            2diPicche

            E’ il classico Winzozziano ignorante convertito ad Android.

            Muaha. Che gente!

          • Fabry

            Si potrebbe anche fare così:
            Windows Marketplace è stato inventato per vendere applicazioni su internet prima di “App Store” di Apple.Ora Microsoft ha il diritto che nessun altro possa copiare la sua idea (cioè quella di vendere applicazioni su internet). Senza badare a come si chiamano i negozzi, Microsoft può fare causa a chiunque venda applicazioni su internet, basandosi sul fatto che cose tipo “Mac App Store” siano la copia di Windows Marketplace:

            Ma che cagate dici !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!?

            Sei stipendiato da Apple Computer?
            Ma che c___o te ne frega a te di come chiamano i negozzi on-line?
            Trova altre cose da fare!!!!

          • Hrvu

            Sí ma nn è che puoi fare quello che vuoi.. Non sei mica nel tuo mondo delle barbie. Essere primi cosa centra coi marchi registrati?? Bah… E io che rispondo pure…

  • Giulioca80

    Sono d’accordo con voi!

  • Pingback: Luminance – Applicazione di Photo Editing per iPhone ed iPad … – iPhone GO()