keynote apple

Apple: misure “maxi” per il nuovo iPad Pro

Come già preannunciato, quest’autunno si rivelerà molto intenso ed impegnativo per i dipendenti e i vertici della compagnia californiana. Oltre all’imminente lancio dell’attesissimo iPhone 6, infatti, sembra che la società si stia orientando alla progettazione di display più grandi per i suoi dispositivi, seguendo la scia di Samsung.

ipad_pro

Ciò che Steve Jobs affermò nel 2010, «Dieci pollici per un tablet sono la misura giusta», sembra un tempo lontanissimo. Col nuovo CEO Tim Cook, infatti, l’azienda sta procedendo nella direzione opposta, dirigendosi verso l’era dei device “maxi”, tra i quali si ricordano due iPhone più grandi e un probabile iPad più largo.

iWatch: presentazione anticipata insieme ad iPhone 6?

Sebbene molti rumors si siano sbilanciati in merito ad un’uscita posticipata del futuro iWatch, oggi ipotizzano che, sebbene sembri che la produzione in massa non sia ancora stata avviata, Cupertino decida di annunciarlo ugualmente al pubblico insieme al suo nuovo smartphone.

iwatch iphone

Le motivazioni che potrebbero spingere la compagnia californiana a tale decisione potrebbero essere che, analogamente a quanto già avvenuto nel 2007 per iPhone e nel 2010 per iPad, si voglia evitare che future indiscrezioni rovinino l’”effetto sorpresa” per i fan e che, in questo modo, gli sviluppatori terzi possano già predisporre app prima che la commercializzazione abbia inizio.

iPhone 6: nuovi rumors ipotizzano l’NFC

Gli ultimi rumors che circolano in rete in merito al futuro iPhone 6 riportano indiscrezioni inerenti il comparto connettività del dispositivo in questione.

iphone_6_nfc

A diffondere la notizia sul forum di MacRumors è chrmjenkins, il quale, analizzando le schede logiche dei due modelli di iPhone 6 sostiene di aver trovato lo spazio per la collocazione del chip NFC. La presunta posizione sulla scheda logica, infatti, è un piccolo spazio quadrato che sembra non appartenere ad iPhone 5s, lasciando così pensare che possa essere dedicato ad una nuova componente, come il chip NFC.

iPhone 6: video concept di Martin Hajek

Visto che ormai si può parlare di conto alla rovescia per la presentazione del tanto atteso iPhone 6, prevista infatti durante un apposito keynote il 9 settembre, i rumors riguardanti le caratteristiche del dispositivo sono davvero tantissimi. Ciò che bisogna dire, inoltre, è che non solo le indiscrezioni forniscono dettagli e ipotizzano come sarà il nuovo top gamma, ma tanti sono anche i designer che realizzano concept fornendo la loro idea di caratteristiche e design.

iPhone-6-concept

Tra questa moltitudine, uno in particolare si è distinto per il suo avvicinarsi (presumibilmente) al progetto originale che verrà svelato da Apple: Martin Hajek, designer tedesco molto apprezzato nel settore, in quanto attraverso i suoi rendering 3D ha svelato anticipatamente più volte le forme dei dispositivi firmati Mela morsicata.

Macbook: in futuro alimentato da celle a combustibile?

Sebbene ancora nulla di quanto dicono in merito i rumors sia stato ufficializzato da Cupertino, sembra che più avanti possano essere lanciati sul mercato Macbook alimentati da batterie con celle a combustibile.

macbook

Quando si tratta di un pc della Mela (poco importa se si considera l’Air o il Pro), bisogna subito sottolineare come il dispositivo abbia stupefacente autonomia, soprattutto se utilizzato col sistema operativo OS X Mavericks, ricco di ottimizzazioni software. Tuttavia, in futuro la durata della batteria potrebbe nuovamente aumentare. Stando a quanto riportato da una notizia apparsa sul web, sembra infatti che a  Cupertino stiano pensando di introdurre sui prossimi Macbook celle a combustibile, in grado di garantire al dispositivo una ricarica quasi immediata.

iPhone 6: si avvicina la presentazione e da Apple arrivano immagini “segrete”

Ci siamo quasi. Poco dovrebbe mancare, infatti, all’annuncio ufficiale da parte di Cupertino che confermi il 9 settembre come fatidica, e tanto attesa, data di lancio del nuovissimo iPhone 6, smartphone top gamma che sembra segnerà una svolta per il marketing dell’azienda californiana.

manuale_utente

Nel frattempo, però, sembra che sia trapelata proprio dalla California l’immagine del presunto “manuale utente” del dispositivo in questione.

iPhone 6: immagini del flash True Tone

Dopo la comparsa delle immagini riguardanti la batteria, la scocca, le misure, il design del futuro iPhone 6, ora spuntano in rete anche le foto del presunto flash LED che il dispositivo integrerà. Esse confermano che la componente avrà un nuovo modulo “True Tone”, sostanzialmente diverso rispetto a quello adottato da iPhone 5S.

flash_TrueTone

Nella foto si possono scorgere due diversi moduli flash, probabilmente destinati uno all’iPhone 6 da 4,7″ e l’altro alla versione da 5,5″: infatti, sembra che le uniche differenze concernano i cavi e le dimensioni. Al contrario, confrontato alla componente dell’attuale iPhone, si vede come il modulo presenti linee più arrotondate, confermando tutti quei rumors giunti fino ad oggi inerenti una forma più “morbida” del futuro dispositivo top gamma.

iPhone 6: possibile acquistare una cover da Sprint Corporation

Sebbene manchino due settimane esatte alla presentazione del tanto atteso iPhone 6 (nella versione da 4,7″ in quanto quella più grande sembra uscire a fine anno/inizi 2015), da qualche ora è già possibile acquistare le cover per entrambi i modelli da Sprint Corporation, terza compagnia mobile negli Stati Uniti.

cover_iPhone_6

Stando a quanto sostiene un impiegato che lavora presso un rivenditore dell’azienda di Overland Park, sembra che la compagnia abbia abilitato esclusivamente gli ordini per il prodotto in questione compatibile con il modello più piccolo di iPhone 6, visto che i tempi di attesa per le custodie del modello “phablet” erano stimati più lunghi.

iWatch: possibili accordi con società assicurative

Secondo gli ultimi rumors, sembra che il primo orologio intelligente di casa Apple, iWatch, non sarà un semplice smartwatch. Le indiscrezioni, infatti, riportano che i vertici di Cupertino avrebbero intenzione di accordarsi con varie compagnie assicurative internazionali per quanto riguarda l’utilizzo dell’applicazione “Health”, presente sul dispositivo grazie ad iOS 8.

apple-iwatch

Solamente due giorni fa, si è detto che il dispositivo in questione non potrà uscire entro quest’anno a causa di problemi riscontrati in fase di produzione. Alla luce di queste nuove indiscrezioni, tuttavia, è anche possibile che, sebbene il device sia quasi pronto, non possa essere presentato a causa dei mancati accordi con le compagnie assicurative.

iPad Mini 3: spessore ridotto del 30%

Durante questi ultimi mesi, si è molto parlato dell’uscita di iPhone 6, iPad Air 2, iWatch. Poco è stato detto su un prodotto della Mela che verrà lanciato sul mercato proprio in concomitanza all’iPad Air di seconda generazione: iPad Mini 3.

ipad_mini_3

Un quotidiano cinese, infatti, riporta che la sua presentazione potrebbe avvenire insieme all’iPad Air 2, sfruttando così la visibilità che ne deriverà grazie a questo dispositivo. Inoltre, la stessa testata sostiene che verrà presentato anche un iPad Maxi, un tablet pc da 12,9″, indirizzato soprattutto a coloro che lavorano nell’ambito del business (queste, tuttavia, rimangono supposizioni).