keynote apple

iPhone 6: foto di presunti pannello e batterie

Dalla catena di produzione asiatica, trapelano alcune foto (in seguito diffuse da Weibo e da un forum cinese) presumibilmente illustranti il pannello frontale e le batterie dell’iPhone 6, che andrebbero dunque a confermare il display da 4,7 ” ed il nuovo form factor.

iPhone 6 pannello frontale

Data la segretezza mantenuta dalla Mela nelle sue operazioni, circa il prossimo smartphone top di gamma non si sa ancora molto. Come al solito, o forse addirittura di più, la società di Cupertino si sta impegnando a mantenere il suo prossimo asso nella manica avvolto nel mistero.

iWatch: ipotetiche sovvenzioni dalle società assicurative

Sicuramente, alla lettura della notizia che l’iWatch verrà distribuito in diverse versioni e che il modello top gamma potrebbe costare alcune migliaia di dollari, i fan della Mela saranno rimasti sconcertati. Perché si sa, in fondo, che quando si tratta di Apple ogni ipotesi è perfettamente plausibile: si tratta, infatti, della società che fece pagare 200€ in più il Mac solamente perché dotato di una scocca nera, alla quale si aggiunsero 20GB aggiuntivi su HD per “addolcire” l’opinione dell’utenza. Ci si chiede, dunque, se non si possa pianificare un modello di sconti e sovvenzioni come già previsto per gli smartphone.

iWatch

Secondo Timothy Arcuri, analista presso Cowan & Co., sono le società di assicurazione che possono fungere da intermediari e sovvenzionare l’acquisto del dispositivo in oggetto.In un articolo su Investors.com si legge:

“Continuiamo a ritenere possibile che il prodotto (iWatch) possa essere sorretto da una qualche sovvenzione delle assicurazioni, con un modello simile a quello adottato per l’iPhone.”

iPhone 6: rumors su display e prezzo

Tra i dettagli emersi circa iPhone 6, si scorgono alcune foto che ritraggono gli stampi utilizzati dalla Apple per produrne la scocca e che confermano i rumors sulle dimensioni del display. Inoltre, sembra che l’azienda voglia portare gli operatori telefonici ad aumentare il prezzo del dispositivo venduto con contratto.

calco iPhone 6

Seguendo il motto che per anni è stato l’emblema della Apple di Jobs, “Think different”, l’azienda ha sempre cercato di dettare essa stessa i trend del momento, non riproducendo ciò che progettava la concorrenza. Per quanto riguarda il nuovo smartphone, dunque, la caratteristica di un display più ampio è quasi certamente introdotta per soddisfare le esigenze dei propri fan.

Sebbene le indiscrezioni riguardanti uno schermo più grande emergano di anno in anno, questa sembra essere la volta buona per assistere all’immissione sul mercato di un display su iPhone da 4,7″. Come mai prima d’ora, questo rumor appare sempre più attendibile: nuove foto di Nowhereelse.ft ritraggono, infatti, i calchi utilizzati negli stabilimenti di fornitura, dove vengono prodotti gli iPhone di nuova generazione.

Ming Chi Kuo: ecco quali potrebbero essere le strategie Apple 2014

Secondo l’analista Ming Chi Kuo, del quale spesso le previsioni circa i piani di Cupertino si sono verificate esatte, nel 2014 l’azienda proporrà diverse soluzioni per le varie categorie dei suoi prodotti, così da mantenere il titolo di leader del mercato tecnologico. Analizziamo, di seguito, tutte le novità ipotizzate da Kuo.

Apple

Per quanto riguarda iPhone 6, esso debutterà in due varianti con due diversi display. Il primo, più piccolo, da 4,7 pollici e risoluzione 1734 x 750 pixel (326 ppi), sarà assemblato utilizzando la tecnologia LTPS, ossia in polisilicio a bassa temperatura per il miglioramento dell’efficienza energetica. Sarà dotato di un processore A8 da 1 GB di RAM, avrà uno spessore di 6,5 millimetri e una connettività NFC. Il secondo modello avrà, invece, uno schermo da 5,5 pollici e risoluzione 1920 x 1080 pixel (410 ppi); la versione da 64 GB sarà costituita da vetro zaffiro, mentre tutte le altre da vetro tradizionale.

iPhone 6: rumors riguardanti data di uscita e prezzo

La scorsa settimana, la Apple ha ufficialmente dichiarato che la Worldwide Developers Conference di San Francisco avrà inizio il 2 giugno 2014 e continuerà durante i quattro giorni successivi. Durante la conferenza, verrà annunciato iOS 8, il quale sarà rilasciato in versione beta agli sviluppatori in chiusura dell’evento.

WWDC 2014

Per quanto riguarda iPhone 6, al contrario, i rumors sono contrastanti: alcuni affermano che esso verrà presentato in contemporanea ad iOS 8, mentre altri sostengono che la Apple organizzerà un evento apposito poche settimane dopo di quello in oggetto. Qualunque siano le intenzioni di Cupertino, è quasi certo che il nuovo smartphone giungerà sul mercato a settembre e non a giugno, secondo le errate previsioni dell’analista di Susquehanna Financiali Group, Mehdi Hosseini.

iWatch: rumors su una presunta uscita entro settembre

Ultimamente, molti rumors sono apparsi inerenti ad iWatch, il tanto atteso dispositivo di Apple, che presumibilmente introdurr una versione modificata di iOS. Le ultime indiscrezioni ipotizzano un lancio sul mercato entro settembre, ma ci si chiede se ciò possa essere davvero possibile.

iWatch

Stando a quanto riportato dall’Economic Daily, il rilascio del dispositivo potrebbe avvenire entro il mese di settembre, anticipando, così, il periodo di punta delle vendite natalizie e del Black Friday americano. L’indicazione arriva dalle solite fonti anonime vicine all’azienda, ma al momento è consigliabile non prenderla come del tutto veritiera.

iOS 8: ecco le probabili novità che introdurrà

Per quanto riguarda gli ultimi rumors inerenti iOS 8, essi informano principalmente circa Siri. Secondo TechCrunch, la Apple avrebbe recentemente acquisito Novarius Technologies, un’azienda specializzata nello sviluppo di tecnologie per il riconoscimento automatico della voce (ASR). Il software di Novarius potrebbe essere integrato, dunque, in Siri affinché le sue prestazioni vengano migliorate e venga resa più precisa ed efficiente.

iOS 8

iOS 8 proporrà, inoltre, una nuova versione di iTunes Radio, completamente slegata dall’app “Musica”. Alla base di questa decisione potrebbe risiedere la necessità di primeggiare sulla concorrenza dei servizi quali Spotify, principali esponenti di un mercato in rapida espansione.

iPhone 6: possibile futura fotocamera dalle lenti intercambiabili

Stando a quanto riportato da un brevetto depositato dalla Apple, emerge che la fotocamera del futuro iPhone 6 potrebbe montare lenti intercambiabili.

iPhone 6

L’idea non è originale (esistono già, infatti, dispositivi terzi – quali Olloclip - in grado di apportare tale modifica ad iPhone 5S), ma questa volta la funzione verrà integrata direttamente dall’azienda: non inciderà, dunque, sul design e sullo spessore del dispositivo.

iPad Air 2: ecco il probabile nome del futuro iPad

Secondo Ming-Chi Kuo, analista presso KGI Securities, sarà iPad Air (e non il già vociferato iPad Pro) il maggior aggiornamento che la Apple apporterà alla serie iPad per il 2014.

iPad Air 2

Scrive Kuo:

“Crediamo che la Apple abbia pianificato di lanciare un nuovo iPad Air entro quest’anno e che accelererà lo sviluppo di un iPad da 12.9″. Si attingerà, quindi, a più risorse per questi due prodotti, i quali incideranno sul processo di sviluppo del nuovo iPad mini. Detto ciò, pensiamo che le possibilità di uscita di un nuovo iPad mini nel 2014 siano rare. Inoltre, è anche difficile che l’iPad da 12.9″ venga presentato nel corso di quest’anno. Per queste ragioni, supponiamo che l’unico prodotto della serie iPad che verrà presentato nel 2014 sarà il nuovo iPad Air.”

iWatch: ideato il concept per un ipotetico iWatch colorato

In questo breve articolo, si vogliono proporre soprattutto alcune immagini di un ipotizzato iWatch colorato.

iWatch C concept

 

Nonostante se ne parli ormai da anni, la casa di Cupertino non ha ancora presentato il suo iWatch. Alcuni pensano addirittura che esso non giungerà mai sul mercato, mentre altri sostengono che l’azienda voglia creare attesa e aspettative tra gli utenti prima di presentare il proprio orologio, così da ottenere un maggior successo e ridefinire, al contempo, un sistema operativo adeguato, analogamente a quanto fatto da Google per Android Wear.