keynote apple

iPhone 6: schermo ultra-resistente grazie al vetro zaffiro

Ormai, tutti i rumors riguardanti le dimensioni del display del futuro iPhone 6 possono considerarsi affidabili: il nuovo device avrà una cornice sottile e lo schermo risulterà più largo del 34% rispetto ai suoi predecessori da 3,5″. Lo smartphone in questione è il modello di iPhone 6 da 4,7″, il quale sarà probabilmente commercializzato a partire dal 19 settembre.

iphone6

Le immagini più recenti pubblicate sul portale cinese MyDrivers (forse provenienti da alcune unità addette all’assemblamento e alla produzione del prossimo gioiello di Cupertino) confermano ulteriormente le indiscrezioni in merito al design del dispositivo, più precisamente a quello del modello da 4,7″, in quanto, al momento, non sono state divulgate altre informazioni riguardanti la versione “phablet” da 5,5″

iPhone 6: interessanti novità per il processore A8

Stabilito che, da quanto riportano gli ultimi rumors, l’uscita del futuro iPhone 6 è prevista per il mese di settembre e che esso si presenterà al pubblico in due versioni (una dal display più ampio, assimilabile dunque alla categoria phablet), emergono, oggi, interessanti novità riguardanti il processore del nuovo dispositivo.

processore_A8

La componente in oggetto è il processore A8 (ovvia evoluzione dell’A7), il quale manterrà l’architettura RAM a 64 bit e sarà integrato sui futuri iPhone 6 ed iPad Air 2.

iPhone 6: uscita nel 2015 per il modello da 5,5″

Sebbene si sia molto discusso sulla possibile uscita dei due prossimi modelli di iPhone 6 contemporaneamente, ad oggi questa ipotesi appare lontana. A dichiararlo attraverso una nuova analisi è, infatti, Ming-Chi Kuo di KGI Securities, esperto del settore riconosciuto particolarmente affidabile nelle sue previsioni riguardanti il brand californiano.

iPhone_6

Stando a quanto spiega l’analista appoggiandosi probabilmente ad alcune indiscrezioni provenienti dai distretti produttivi asiatici, l’azienda avrebbe riscontrato diverse problematiche durante la produzione dei nuovi iPhone 6. In particolare, sembra vi siano alcune difficoltà sia per quanto riguarda la versione da 4,7″ che quella da 5,5″, le quali farebbero slittare l’uscita del secondo modello nel 2015.

iPhone 6: nuove immagini della scocca

Visto che la data di lancio sul mercato del nuovo iPhone 6 si avvicina sempre più (diverse indiscrezioni ritengono, infatti, essere compresa tra il 18 e il 25 settembre per il modello da 4,7″), un’immensa varietà di rumors si susseguono sul web. Gli ultimi riguardanti il prossimo smartphone Apple concernono alcune immagini provenienti da portali d’informazione russi e il feedback tattile, proveniente, invece, dalla Cina.

iphone_6_scocca

Come si può notare dall’immagine sopra riportata, essa andrebbe a confermare alcune delle indiscrezioni giunte negli ultimi giorni. Sembra, infatti, che alcuni rivenditori del futuro iPhone 6 siano riusciti a procurarsi le scocche posteriori del dispositivo: sia la foto che la componente sembrano essere autentiche. La parte posteriore dovrebbe essere totalmente composta da metallo e appare molto sottile ed elegante.

Per quanto riguarda i bordi, essi appaiono sono arrotondati e presentano bilanciere del volume e pulsante di accensione/spegnimento allungati. Dagli ultimi rumors emerge, inoltre, che per il logo Apple c’è la possibilità di collegamento ad una ricarica wireless e di avere un NFC incorporato.

iPhone 6: la batteria non sarà di molto più capiente

Sebbene diversi rumors prevedessero una durata più lunga della batteria di iPhone 6, ciò non sarà probabilmente possibile: lo spessore sottile del dispositivo andrà, infatti, a limitarne la capienza.

iPhone_6_batteria

Tra le novità di iPhone 6 più attese dagli utenti e dai fan della Mela rientra senz’altro una maggior autonomia della batteria. Tuttavia, stando alle ultime indiscrezioni provenienti dai distretti produttivi cinesi, il sogno dei più non si realizzerà: sembra che l’azienda californiana abbia deciso, infatti, di non inserire nel nuovo iPhone batterie più capienti.

iPad Air 2: Touch ID, ma niente pulsante blocco/muto

In seguito alle foto emerse dal web, le quali mostrano un dispositivo che verosimilmente potrebbe essere l’iPad Air 2, ci si chiede se esse possano essere credibili o se siano  semplicemente lo scherzo di qualcuno: mostrano, infatti, un device provvisto di Touch ID, ma senza il pulsante laterale di blocco/muto.

iPad_Air_2

L’immagine sopra riportata potrebbe essere quella della futura generazione di iPad Air, messa a confronto con l’attuale modello. Le immagini provengono dal portale giapponese ASCII Plus e stanno facendo discutere parecchio gli esperti e i fan. Non si può, infatti, stabilirne l’autenticità, anche se lecaratteristiche visibili del secondo device appaiono coerenti ai rumors emersi in merito fino ad oggi.

iWatch: presunta uscita ad ottobre

Stando alle informazioni provenienti dalla Cina, sembra che il lancio sul mercato della prossima novità di Cupertino, iWatch, sia previsto ad ottobre. Il dispositivo verrà prodotto da Quanta Computer e sarà presumibilmente disponibile a 250 dollari.

iwatch

Sebbene si torni a parlare in merito ad iWatch, il primo orologio della Mela che potrebbe apparire il prossimo autunno, questa volta non si tratta né delle possibili caratteristiche tecniche né delle speranze di Steve Wozniak, che ha recentemente dichiarato di puntare molto sulla proposta di Cupertino, in quanto deluso dal rivale Samsung Gear. A svolgere il compito di argomento del giorno è, invece, la data di uscita: sarà a settembre, in concomitanza con iPhone 6, o verso la fine dell’anno?

iPhone 6: probabile uscita a settembre

Stando a quanto sostiene una “fonte molto affidabile”, sembra che la presentazione e il lancio del futuro iPhone 6 siano confermati per il mese di settembre.

iPhone6

Sebbene ci sia ancora qualche dubbio sulla data esatta, pare proprio che i prossimi iPhone 6 arriveranno a settembre: si ipotizza che entro il 20 venga allestito il keynote di presentazione e che la commercializzazione sia prevista verso fine mese.

Apple: dati favorevoli per il suo iPhone 6

Stando a quanto riporta un’indagine condotta da RBC Capital Markets, il 35% degli utenti Android che nel corso del 2014 sarebbe disposto a cambiare  smartphone, non esiterebbe a scegliere l’alternativa proposta dalla Mela, il nuovo iPhone 6.

iPhone 6

L’analisi è stata condotta su un campione rappresentativo di 4.000 utenti, intervistati per scoprire come, nel corso degli anni, la loro considerazione sui prodotti di Cupertino si sia modificata (sebbene essi non siano utenti dell’azienda californiana).

Tra coloro che ad oggi possiedono un device Android, o che hanno intenzione di acquistarne durante l’anno, sono emersi alcuni dati interessanti in merito ai fattori che li hanno trattenuti dalla scelta di un prodotto firmato Apple: nell’ordine, essi risultano la selezione di app disponibili (35%), la dimensione dello schermo (33%), l’ecosistema chiuso dell’azienda (18%), “altre questioni” (12%) e il prezzo (2%).

iPhone 6: ultime novità in merito all’uscita

Per tutti coloro che attendevano ansiosi di avere qualche notizia in più in merito ai due prossimi, nuovi modelli di iPhone 6, ad oggi possono essere rivelate alcune informazioni ufficiose, ma verosimilmente ufficiali: sembra che essi saranno entrambi disponibili contemporaneamente.

iPhone6

Fino a un po’di tempo fa, infatti, sembrava che l’uscita del modello più costoso da 5,5″ potesse subire ritardi a causa di alcuni problemi riscontati durante la fase di assemblaggio delle componenti; stando alle ultime dichiarazioni emerse, sembra che essi siano stati risolti. Ciò potrebbe comportare, dunque, un’uscita sul mercato dei due nuovi modelli contemporaneamente, senza che l’arrivo del primo dispositivo venga “privilegiato” rispetto a quello del secondo.